Stop alle foto dei piatti nei menu esterni: "Non consoni al decoro di Como"

Nel lungo dibattito iniziato ieri sera in consiglio comunale sul nuovo regolamento per l'occupazione del suolo pubblico  è spuntato anche un tema collaterale ma che ha suscitato un certo clamore. Alcuni consiglieri comunali, infatti, nel momento...

Il bar Nova Comum di piazza Duomo chiude e si trasferirisce. Al suo posto forse Zara-4

Nel lungo dibattito iniziato ieri sera in consiglio comunale sul nuovo regolamento per l'occupazione del suolo pubblico è spuntato anche un tema collaterale ma che ha suscitato un certo clamore. Alcuni consiglieri comunali, infatti, nel momento delle richieste di chiarimenti rivolti all'assessore hanno chiesto spiegazione sul perché fosse stato vietato - tra le cose minori - esporre nei meni le fotografie dei piatti offerti da bar e ristoranti. E nel momento della replica, l'assessore al Commercio ha spiegato la motivazione: "Potremmo discutere sull'estetica di certi menu. Ma quello che noi abbiamo ritenuto che nella nostra città non sia confaente al decoro sono le fotogragie dei piatti". Destinati dunque a sparire i "tabelloni" esterni riportanti le immagini di panini, spaghetti, pizze e lasagne. Brusìì diffusi in aula.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Katia Ricciarelli: "Il mio compleanno in solitudine sul lago di Como"

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Le 'gonne ruffiane' made in Como conquistano New York

  • Lombardia e Como in zona rossa dal 17 al 31 gennaio: cosa si può fare e cosa no

Torna su
QuiComo è in caricamento