Cronaca

Cantiere paratie: operai in cassa. Il Comune ordina a Sacaim di riprendere i lavori

Il cantiere delle paratie sul lungolago di Como rischia di restare fermo fino a termine indefinito. Innanzitutto sulla ditta che sta eseguendo i lavori - la veneziana Sacaim - incombe lo spettro della cassa integrazione per la quale l'azienda ha...

cantiere-paratie-2

Il cantiere delle paratie sul lungolago di Como rischia di restare fermo fino a termine indefinito. Innanzitutto sulla ditta che sta eseguendo i lavori - la veneziana Sacaim - incombe lo spettro della cassa integrazione per la quale l'azienda ha già siglato l'accordo con il ministero per la cassa integrazione straordinaria di tutti i suoi 361 operai/dipendenti. Attualmente dei circa 20 operai che lavoravano inizialmente sul cantiere a Como ne sono rimasti solo 3 (due operai e un geometra) per garantire la quotidiana manutenzione del cantiere che è fermo da diversi mesi. Gli altri operai sono stati distribuiti tra i diversi cantieri che Sacaim ha sul territorio nazionale.

Riccardo Cutaia di Feneal Uil ha spiegato che "la cassa integrazione straordinaria è stata richiesta per tutti i dipendenti, ma ancora non è effettiva. Si saprà solo tra qualche giorno quanti operai verranno messi in cassa integrazione. Ad ogni modo dai contatti che abbiamo avuto con l'azienda ci risulta che i lavori non riprenderanno a breve. Anzi, non c'è un termine fissato per la ripresa dei lavori".

In effetti tra Comune e Sacaim si rischia il contenzioso legale. Perché? Nelle scorse settimane Palazzo Cernezzi ha chiesto due volte all'azienda di riprendere i lavori ma non ha mai ottenuto risposta. Gli uffici del Comune si apprestano, quindi, a redigere e recapitare a Sacaim un altro documento dal valore perentorio, per ordinare (e non più solo chiedere) di riprendere i lavori sul cantiere delle paratie. Se Sacaim non dovesse rispondere e dare seguito all'ordine del Comune si aprirebbe l'ipotesi del contenzioso legale che il Comune potrebbe promuovere nei confronti di Sacaim. Ricordiamo che Sacaim è stata commissariata ed è adesso sotto amministrazione straordinaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantiere paratie: operai in cassa. Il Comune ordina a Sacaim di riprendere i lavori

QuiComo è in caricamento