Cani senza guinzaglio a Villa Olmo: pensionata multata di 50 euro. Vigili: "Inevitabile"

Un nostro affezionato (ed efficientissimo) lettore ci ha segnalato una vicenda particolare accaduta martedì scorso: una signora multata dagli agenti della polizia locale perché i suoi due cani (li vedete nelle fotografie) giravano per il parco di...

Cani senza guinzaglio a Villa Olmo: pensionata multata di 50 euro. Vigili: "Inevitabile"

Un nostro affezionato (ed efficientissimo) lettore ci ha segnalato una vicenda particolare accaduta martedì scorso: una signora multata dagli agenti della polizia locale perché i suoi due cani (li vedete nelle fotografie) giravano per il parco di Villa Olmo senza guinzaglio. Decisamente pesante la sanzione: 50 euro. Una cifra alta per la pensionata proprietaria dei due cani e fattore di forte perplessità anche per il cittadino che ha assistito alla scena, peraltro autore di numerose segnalazioni (inascolate) al Comune di Como nei mesi scorsi per denunciare lo stato pietoso in cui versano le "aree cani" di piazza del Popolo e dei giardini a lago.

Sulla questione abbiamo interpellato il vicecomandante della polizia locale di Como, Marco Baffa. Il quale, oltre a confermare l'episodio di due giorni fa, ne ha spiegato motivazioni e "filosofia" all'origine.

"Io sono in servizio a Como dallo scorso aprile - dice Baffa - e sin dai primi giorni mi venne segnalato anche dall'Ufficio Giardini il problema legato all'inosservanza delle norme. Ovviamente spiace sanzionare, ma non possiamo applicare la norma che prevede l'utilizzo obbligatorio del guinzaglio in base all'età ma in base al precetto. E' un discorso di correttezza, a prescindere da qualsiasi altro fattore". Il vicecomandate va oltre e si espone personalmente per motivare e sottolineare come il caso di martedì scorso possa restare tutt'altro che isolato. "Mi sono preso la responsabilità di disporre i controlli - dice Baffa - Anche perché in passato abbiamo ricevuto esposti di cittadini. In un caso, addirittura, un cane è stato aggredito e ucciso da un altro cane che girava senza guinzaglio all'interno del parco di Villa Olmo. Si figuri se una cosa del genere accaddesse a un bambino piccolo. Sarebbe imperdonabile. Per questo, dopo una lunga fase di prevenzione e informazione ai cittadini per invitarli a osservare la norma che prevede l'utilizzo del guinzaglio, ora siamo effettivamente arrivati alla fase sanzionatoria. E la sanzione da 50 euro potrebbe non rimanere isolata in caso di altre inosservanze, perché non intendiamo fare interventi a spot su questo tema bensì operare con continuità".

Insomma, padroni e "migliori amici" sono avvisati: a Villa Olmo soltanto con il guinzaglio. Altrimenti la multa è pressoché garantita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Como, Alberto apre il suo bar in centro: arriva il controllo della polizia locale

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Lombardia e Como in zona rossa dal 17 al 31 gennaio: cosa si può fare e cosa no

  • Chiara Ferragni, nuovo post nostalgico sul lago di Como: "Spero di comprare lì una casa vacanze"

Torna su
QuiComo è in caricamento