Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Via Al Bassone

Bassone, alta tensione nel carcere di Como: detenuti distruggono e bruciano le celle

La denuncia da parte di Gian Luigi Madonia, Segretario Regionale dell’USPP (Unione Sindacati Polizia Penitenziaria) Lombardia

Polizia Penitenziaria (repertorio)

Sono giornate difficili al Bassone, il carcere di Como. Secondo quanto dichiarato da Gian Luigi Madonia, Segretario Regionale dell’USPP (Unione Sindacati Polizia Penitenziaria) Lombardia la tensione è alta e alcuni detenuti, due extracomunitari in particolare starebbero creando grossi disagi cercando di distruggere e mandare a fuoco le loro celle. La polizia penitenziaria è allo stremo. Le parole di Madonia in merito ai recenti fatti sono chiare, e descrivono situazioni al limite: "I due soggetti hanno letteralmente messo a soqquadro, allagato ed incendiato le rispettive camere ed anche staccato i termosifoni per tentare di distruggerne ed aprire il cancello. Tentativo quasi riuscito in uno dei due casi. Non basta distruggere ed incendiare gli ambienti.

Da tempo ormai, i due proseguono con atti autolesionistici producendo l’esigenza di ricovero e piantonamento. Il personale a Como è stremato e preoccupato per questa escalation di eventi che, purtroppo, non vede soluzioni interne all’Amministrazione, trattandosi di soggetti già allontanati da altri Istituti per condotte analoghe. Ed anche rispetto alle misure di sorveglianza adottate, bisogna tenere in debita considerazione che eventuali “blocchi fisici” per evitare gesti auto o eterolesionistici potrebbero pure essere strumentalizzati da qualche garante di turno, evidentemente lontano dalla realtà.

I fatti registrati a Cremona, Brescia, Monza, Vigevano e Como, lasciano ben intendere il fallimento di un sistema penitenziario, in cui la politica corre ai ripari con proposte legislative per fare uscire più delinquenti possibili dal carcere, ma non si pone mai il problema su come devono essere gestiti i soggetti problematici o psichiatrici che devono starci in carcere, lasciando di fatto tutto sulle spalle della Polizia Penitenziaria”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bassone, alta tensione nel carcere di Como: detenuti distruggono e bruciano le celle

QuiComo è in caricamento