Cronaca

Il paradosso: arriva agosto, ma le piscine chiudono

Scoppia il caldo, arriva l'agosto, ma, sembra paradossale, le piscine cittadine chiudono i battenti. Fino a fine mese, infatti, la piscina Sinigaglia e quella di Muggiò resteranno chiuse. Ai comaschi non resta che andare a quella di Casate...

Scoppia il caldo, arriva l'agosto, ma, sembra paradossale, le piscine cittadine chiudono i battenti. Fino a fine mese, infatti, la piscina Sinigaglia e quella di Muggiò resteranno chiuse. Ai comaschi non resta che andare a quella di Casate, l'unica a gestione pubblica che ha anche una vasca all'aperto. Marco Benzoni, direttore di Csu (la società partecipata del Comune che gestisce la piscina Sinigaglia), ha spiegato che "ad agosto l'affluenza alla piscina Sinigalia cala sensibilmente, quindi abbiamo preferito chiuderla in questo mese per fare la manutenzione e non dover sacrificare il mese di settembre quando riprende l'attività sportiva". Anche per l'assessore al Turismo Francesco Scopelliti la chiusura di due delle tre piscine cittadine non penalizza l'offerta rivolta ai comaschi e ai turisti: "La gente preferisce stare all'aperto, per questo Casate non chiuderà. Inoltre non dimentichiamoci che ci sono i lidi di Villa Olmo e di Villa Geno dove c'è anche il prato".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il paradosso: arriva agosto, ma le piscine chiudono

QuiComo è in caricamento