Arrestato rapinatore seriale di Giussano

Ha commesso almeno quattro rapine in altrettanti esercizi commerciali tra il 20 gennaio e 10 febbraio 2015, sempre con la stessa modalità: armato di taglierino e con il volto coperto da una sciarpa e da un casco nero. I carabinieri del nucleo...

Arrestato rapinatore seriale di Giussano

Ha commesso almeno quattro rapine in altrettanti esercizi commerciali tra il 20 gennaio e 10 febbraio 2015, sempre con la stessa modalità: armato di taglierino e con il volto coperto da una sciarpa e da un casco nero. I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Cantù lo hanno arrestato questa mattina. L'uomo, un 43enne disoccupato di Giussano (B. M. le sue iniziali) si è trovato davanti alla porta i militari che gli hanno notificato (ed eseguito) un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal tribunale di Como.

I carabinieri , che sono giunti a lui dopo una non semplice indagine, lo hanno portato in caserma dopo aver rinvenuto in casa del malvivente proprio il casco nero, il taglierino e le sciarpe utilizzate per commettere le rapine, nonché quel motorino nero che i testimoni di alcune rapine avevano visto utilizzare dall'uomo per darsi alla fuga.

L'uomo ha ammesso di aver effettivamente commesso la rapina al Supermercato "IN'S" di Cantù il 20 gennaio 2015. In quell'occasione B.M. aveva portato via un bottino di 500 euro. Ma non è tutto: sono altre tre le rapine che grazie alla perquisizione posso essere imputate al rapinatore, rapine che lui stesso ha confessato agli inquirenti: alla rapina alla Farmacia "Cerchiari" di Inverigo, commessa il 27 gennaio 2015 (700 euro di bottino), al bar tabacchi di Brenna il 31 gennaio 2015 (150 euro circa) e alla Farmacia "Guidi" del 10 febbraio 2015 (1.300 euro). L'uomo si trova ora al carcere Bassone di Como.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuove restrizioni dal 16 gennaio al 5 marzo, ora si decide se la Lombardia parte arancione o rossa

  • Nuovo dpcm firmato: il calendario delle regole dal 18 gennaio al 5 marzo

  • Lombardia e Como in zona arancione da lunedì 11 gennaio: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Como, cosa aspettarsi dal nuovo Dpcm del 16 gennaio: spostamenti, coprifuoco, ristoranti e palestre

  • Con la Lombardia in zona rossa addio scuola in presenza

  • Parla Sarah la (ex) fidanzata comasca di Genovese: "Non faccio più uso di droghe"

Torna su
QuiComo è in caricamento