L’addio di Matteo Marzotto ad Angelica, da Dongo paladina della lotta contro la fibrosi cistica

Il commosso post su facebook del famoso manager, presidente della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica, dedicato alla ragazza morta a soli 26 anni

Angelica Angelinetta, uccisa a 26 anni dalla fibrosi cistica

Un commosso post di Matteo Marzotto, affidato alla sua pagina facebook, per ricordare Angelica Angelinetta, la ragazza di 26 anni di Dongo morta a soli 26 anni, uccisa dalla fibrosi cistica, malattia contro cui aveva lottato, diventando attiva promotrice della ricerca per combatterla. Marzotto, manager e imprenditore appartenente alla nota famiglia di industriali, è presidente della Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica, malattia che ha ucciso anche sua sorella Annalisa, a soli 32 anni.

"Ci manchi, e tanto, cara Angelica - scrive Marzotto- Hai dato tanto alla Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica, e continui anche oggi, anche tra le nostre lacrime, ad essere un dono per noi. Ti voglio salutare, a nome di tutta la famiglia della Fondazione, con una frase tua, forte e grande allo stesso tempo, che hai donato all’ultimo libro #biketourgether: “Chissà se i miei genitori lo sapevano, quando mi è stata diagnosticata la Fibrosi Cistica, che questa malattia sarebbe stata il valore aggiunto più grande di tutta la mia vita”. Tu, con la tua vita, sei stata e sei il valore aggiunto alla nostra vita".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Ruffini, presidente di Moncler a Fontana: "Ridateci i milioni donati per la Fiera"

  • Un malore improvviso: addio a Mario Bottiani, fiorista del mercato coperto

  • Mascherine: i 5 errori da non commettere per evitare il contagio

  • Ecco cosa cambia se Como entra in zona arancione

  • Follia Lidl, anche nel Comasco file e corse per le scarpe (comprate a 12.99 e già in vendita a 200 euro)

  • Il Lago di Como, da paradiso dei vip a caso mondiale di covid: un danno incalcolabile

Torna su
QuiComo è in caricamento