Preso da un raptus aggredisce il padre che riposa sul divano: arrestato a Carbonate

Protagonista della vicenda un giovane pregiudicato

Il padre stava riposando sul divano quando improvvisamente il figlio, un giovane originario del Gambia, lo ha aggredito con un coltello sferrandogli colpi alla testa e agli arti superiori. E' accaduto nella sera di venerdì 16 febbraio 2018 a Carbonate. Sconosciuti i motivi che hanno spinto il figlio ad aggredire il padre. Si ipotizza un raptus. 

Il giovane era già noto alle forze dell'ordine, tanto è vero che si trovava agli arresti domiciliari. Dopo l'aggressione al padre è uscito di casa e quasi come se nulla fosse è andato nel vicino supermercato Carrefour di via Volta dove ha rubato una bottiglia di birra. Nel frattempo sono giunti in forze i carabinieri di Turate, di Lomazzo e di Mozzate, allertati proprio dal padre del ragazzo. Con molta cautela e fatica, vista la pericolosità del giovane, i militari sono riusciti a fermarlo e a immobilizzarlo nonostante i suoi tentativi di opporre resistenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'arrestato è stato portato al carcere Bassone di Como con l'accusa di tentato omicidio, resistenza a pubblico ufficiale, evasione, furto, porto di armi od oggetti atti ad offendere. Il padre dell'aggressore, invece, è stato portato all'ospedale di Tradate per essere medicato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, drogava una bimba, abusava di lei e poi vendeva i video: arrestato

  • Como, aliante caduto a Tavernola

  • Doccia fredda per turismo e commercio a Como: la frontiera con il Ticino non riprirà il 3 giugno

  • Cantù, minaccia di morte e perseguita per mesi l'ex socio: denunciato

  • Spostamenti tra le Regioni, la decisione sarà presa in base ai dati (e probabilmente con poco preavviso)

  • Chiara Ferragni e il suo post sul lago di Como: "Non vedo l'ora di tornare"

Torna su
QuiComo è in caricamento