Martedì, 22 Giugno 2021
Attualità Viale Varese

La lettera di Silvia, senzatetto di Como: "Non lamentatevi della nostra presenza, aiutateci"

Una voce si alza dal numeroso gruppo di homeless che vivono in città

“Ci sono molti senzatetto a Como, è vero, impossibile negarlo, è una grave difficoltà ed è facile lamentarsi quando c'è un problema. Ma a volte capitano cose davvero spiacevoli, che toccano la dignità di ognuno di noi: alle 5 stamattina ho sentito un operatore ecologico urlare . Pensate davvero che sia divertente dormire in strada? Che una persona non starebbe in casa, al caldo, all’asciutto, se ne avesse la possibilità? A lamentarsi ci vuole un attimo: a trovare una soluzione ci vuole ben di più. Ci vuole il desiderio di migliorare la situazione e naturalmente la possibilità, certo. Quindi io vorrei fare un appello a chiunque abbia la possibilità di aiutare un senzatetto, l’occasione di trovargli un lavoro o nell’attesa un locale dove dormire. Non credo di chiedere l'impossibile, anche io lo farei se potessi, ma purtroppo sono una senzatetto, quindi visto che molti di noi non osano, lo faccio a nome di tutti: non lamentatevi della nostra presenza, della presenza dei senzatetto, piuttosto aiutateci a non esserlo.
Grazie”

Silvia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La lettera di Silvia, senzatetto di Como: "Non lamentatevi della nostra presenza, aiutateci"

QuiComo è in caricamento