Como, premiati 8 ragazzi per il loro elaborato sul tema della legalità

Racconti, pensieri o disegni su una tematica importante, a premiarli gli assessori alle politiche educative e alla sicurezza

Stamattina, 25 giugno 2020, a Palazzo Cernezzi otto ragazzi hanno ricevuto un premio speciale, dedicato all’educazione alla legalità, dagli assessori alle Politiche educative Alessandra Bonduri e alla Sicurezza Elena Negretti.

L’iniziativa è nata dal Cag - centro di aggregazione giovanile Oasi di Rebbio, un servizio educativo del Comune di Como rivolto ai bambini e ai ragazzi, gestito dalla cooperativa Lotta contro l'emarginazione. Per la giornata della legalità è stato proposto un concorso per i ragazzi dai 10 ai 13 anni: dopo la visione del film dedicato a Felicia Impastato (in diretta o su Raiplay), elaborare un pensiero, un racconto, un disegno sul tema della legalità. A tutti è stato consegnato un buono gelato, mentre i tre migliori lavori in gara hanno ricevuto un buono da 10 euro.

I tre migliori lavori oggi sono stati premiati simbolicamente anche dall’amministrazione, così come i lavori fuori concorso realizzati dai bambini minori di 10 anni che hanno voluto comunque partecipare. La visita in Comune è stata un'occasione per valorizzare il loro lavoro sul tema della legalità, oltre che per avvicinare i ragazzi ai luoghi e ai protagonisti della politica comasca: un importante momento di educazione civica in cui sono stati accompagnati dagli educatori del Cag.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio in piazza San Rocco a Como: ucciso don Roberto Malgesini

  • A Como la gara a chi mangia più arrosticini: il record da battere è 51

  • Chi era don Roberto Malgesini: un vero prete "di strada", in aiuto dei più deboli

  • I 7 migliori ristoranti dove mangiare etnico a Como

  • Lo ha ucciso con un coltello: chi è l'assassino di Don Roberto Malgesini

  • Studente positivo al covid al liceo Giovio di Como. E adesso cosa succede?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento