Attualità Como Borghi / Via Napoleona

In via Napoleona un tutor anziché un autovelox

Il sindaco Rapinese: "Soluzione indicata dalla prefettura"

Insolito trovarne uno sulle strade urbane, ma presto potrebbe comparire in via Napoleona a Como. Parliamo del sistema cosiddetto "tutor", la cui funzione è quella di multare e fare d deterrente alle infrazioni di eccesso di velocità. Il sindaco di Como, Alessandro Rapinese, ha annunciato, in diretta nella consueta intervista settimanale a Etv, l'installazione del tutor anziché di un autovelox fisso. La soluzione - spiegato il primo cittadino - è stata indicata dalla prefettura.

Il Comune attende la relazione tecnica da parte della prefettura di Como, a seguire verrà avviata la fase progettuale e, infine, sarà indetta la gara per appaltare l'installazione dello strumento di controllo della velocità.

Il tutor, va ricordato, è un strumento che misura la velocità media di un veicolo lungo un determinato tratto di strada. Significa che all'automobilista indisciplinato non basterà rallentare in vista dell'autovelox, ma dovrà fare attenzione a non eccedere nella velocità lungo tutta la Napoleona. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In via Napoleona un tutor anziché un autovelox
QuiComo è in caricamento