Mercoledì, 28 Luglio 2021
Attualità

Coronavirus, la Svizzera ferma il carnevale ma non la cultura

Scuole aperte ma gite vietate e sport a porte chiuse

Carnevale in Svizzera

Provvedimenti per contenere i contagi da coronavirus sono stati presi ieri anche in Canton Ticino e in tutta la Svizzera. In particolare da oggi ogni manifestazione ludica sarà vietata, compresi i festeggiamenti del carnevale. Le partite di hockey del fine settimana si giocheranno invece a porte chiuse: venerdì Ambrì- Davos e sabato il derby Lugano-Ambrì. I provevdimenti, validi al momento fino a domenica 1 marzo, non contemplano le manifestazione culturali. 

Per quanto riguarda le scuole, lunedì 2 marzo riprenderanno normalmente le lezioni, anche se i genitori sono stati invitati dalle autorità cantonali a tenere a casa i bambini che presentano sintomi influenzali o febbre. Per il mese di marzo le gite scolastiche previste fuori dalla Svizzera sono annullate.

Nel frattempo si ha notizia di un secondo caso confermato di coronavirus oltreconfine. Si tratta di un informatico di 28 anni residente a Ginevra, da poco rientrato da Milano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, la Svizzera ferma il carnevale ma non la cultura

QuiComo è in caricamento