menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un nuovo ecografo da 30mila euro donato al Pronto Soccorso del Sant'Anna

A.Ma.Te Onlus che ha fatto questa donazione, è da sempre impegnata col dipartimento delle terapie del dolore e per le cure palliative domiciliari

I ringraziamenti per la donazione dell’ecografo avrebbero dovuto tenersi a fine febbraio ma l’emergenza legata al Coronavirus ha modificato la programmazione prevista e si è dovuto annullare l’incontro.

A distanza di quei giorni e seppur ancora in attesa di poter riabbracciare presto i volontari, il Sant'Anna doveroso ringrazia l’associazione A.Ma.Te Onlus, presieduta da Alessandro Martinelli, per aver donato al Dipartimento di Emergenza Urgenza-Pronto Soccorso dell’ospedale, diretto da Roberto Pusinelli, un ecografo del valore di 29.890 mila euro.

Ecografie vascolari e cardiache, applicazioni addominali e per l'endocrinologia sono alcune delle utilizzazioni consentite dal macchinario. Il monitor di cui è dotato il dispositivo garantisce, tra l’altro, di ottenere immagini e scansioni caratterizzate da un livello di dettaglio di primaria qualità. L’ecografo è stato donato ad Asst Lariana grazie anche ad un contributo della Bcc Credito Cooperativo di Lezzeno.

“Un grande ringraziamento all’associazione e ai donatori che hanno consentito questo acquisto - osserva il direttore sanitario di Asst Lariana Matteo Soccio - Un dono che conferma ancora una volta la loro vicinanza e generosità nei confronti dell'Asst Lariana e di tutta la comunità comasca e che si è rivelato particolarmente utile in tutti questi mesi legati all’emergenza”.

La onlus A.Ma.Te, nata a Faloppio nel 2008, si propone l’esclusivo perseguimento di finalità di solidarietà sociale attraverso interventi in prevalenza nel settore socio sanitario oltre che, assistenziale e socio assistenziale. In particolare i volontari dell’associazione collaborano con il Dipartimento di Terapia del dolore dell’ospedale Sant’Anna dove sono impegnati in un’attività di call center dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12; garantiscono un servizio per le cure palliative domiciliari nel territorio dell’Olgiatese in collaborazione con Asst Lariana; da fine novembre 2018, infine, i volontari prestano assistenza ai pazienti in attesa al Pronto Soccorso dell’ospedale Sant’Anna assicurando ascolto, accoglienza, accompagnamento e sostegno. Chi fosse interessato ad avere maggiori informazioni sulle attività di volontariato, può contattare i seguenti numeri di telefono 327-1311958, 327-8607090.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia in zona gialla (rafforzata) dal 26 aprile: cosa riapre

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento