Giovedì, 16 Settembre 2021
Sport

Pareggio contro il Livorno, ma il Como c'è

Il Como porta a casa un punto importante dall’insidiosa trasferta di Livorno: 1-1 il risultato finale frutto di un gol di Pettinari e del pareggio dell’ex Borghese. I lariani anche al Picchi di Livorno hanno dimostrato di attraversare un buon...

barella-calcio-como-7gen16

Il Como porta a casa un punto importante dall'insidiosa trasferta di Livorno: 1-1 il risultato finale frutto di un gol di Pettinari e del pareggio dell'ex Borghese. I lariani anche al Picchi di Livorno hanno dimostrato di attraversare un buon momento ma anche stavolta, dopo essere andati in vantaggio, si sono fatti rimontare, chiudendo addirittura in dieci per l'espulsione del capitano Giosa per doppia ammonizione. Ma il risultato finale è giusto e consente al Como (che ha avuto in Barella e Bessa i migliori in assoluto) di continuare nella sua rimonta.

Dopo una fase iniziale di studio è il Como a prendere in mano la partita: al 16' il pallone arriva a Barella che si accentra da destra e fa partire un tiro a giro che esce di poco. Cinque minuti dopo cambio obbligato per Festa: Cassetti si infortuna a un polpaccio e deve cedere il campo a Madonna. Ma gli azzurri insistono e alla mezz'ora sfiorano il vantaggio. Cross da destra di Madonna, Regoli chiude su Pettinari e rischia l'autogol: il pallone colpisce la base del palo. Sul ribaltamento di fronte Comi segna di testa, ma è chiaramente in fuorigioco per cui il gol viene annullato. Nel finale cresce il Livorno che colpisce un palo con Jelenic e fa sentire una maggiore pressione.

Alla ripresa del gioco il Livorno è ancora pericoloso con un palo colpito da Vantaggiato al 12'. Ma gli azzurri tengono bene il campo e al 16' vanno in vantaggio con Pettinari (probabilmente in posizione di fuorigioco) che devia in rete un tiro di Madonna. Mutti le tenta tutte e inserisce addirittura quattro punte, ma il pareggio arriva con un difensore, l'ex Borghese, che al 28' infila di testa su calcio d'angolo. Poco dopo la situazione di fa ancora più grave per il Como che perde il capitano Giosa, espulso per doppia ammonizione. Nonostante gli assalti finali, il Livorno non passa e gli uomini di Festa conquistano un punto importante per continuare a sperare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pareggio contro il Livorno, ma il Como c'è

QuiComo è in caricamento