Sport

Emilio Pagani, nuovo capitano della Como Nuoto: "Ho deciso con il cuore"

Scelte: alcune volte la vita ti mette davanti a un bivio, chiaramente la strada più battuta è senza dubbio la più trafficata e semplice da percorrere. Nell’esistenza di ognuno capita talvolta di trovarsi di fronte a questo tipo di decisioni...

Emilio Pagani, nuovo capitano della Como Nuoto: "Ho deciso con il cuore"

Scelte: alcune volte la vita ti mette davanti a un bivio, chiaramente la strada più battuta è senza dubbio la più trafficata e semplice da percorrere. Nell'esistenza di ognuno capita talvolta di trovarsi di fronte a questo tipo di decisioni, assolutamente mai facili: lasciarsi il passato alle spalle e prendere la via meno difficoltosa sarebbe la cosa più consigliabile e logica; già, ma non sempre e non per tutti. La Como Nuoto il prossimo anno ancora non ha certezze su quale campionato disputerà, forse la serie B o nei peggiori dei casi la C. Una sicurezza la società lariana però ce l'ha: Emilio Pagani sarà il nuovo capitano della squadra. Nato e cresciuto nella società comasca, quando gli è stato chiesto se voleva intraprendere questa avventura non ha dubitato, nemmeno un secondo. Il numero dieci della Como Nuoto ha deciso e scelto con il cuore, senza dubbio. Ha vissuto gli anni più belli (e anche i più brutti) dentro la piscina di Muggiò; il ragazzo ha le spalle larghe, anche a guardarlo lo si capisce immediatamente, ha toccato la massima serie da protagonista e nonostante ciò non abbandona la barca in questo momento di tempesta. "Sarà per me un grande stimolo essere il capitano di questa squadra - afferma Pagani -; sono qui per tutte le amicizie che ho e per il progetto di crescita che c'è. Ovvio non sarà facile, lo scorso anno eravamo in serie A a giocare con le migliori squadre d'Europa ma abbiamo obiettivi ben chiari nella testa. Sono molto contento che il nuovo allenatore sia Francesco Rota, con il quale ho giocato per diversi anni proprio qui. E' molto preparato e anche un'ottima persona, poi le riconferme di Pellegatta Foti e Garancini ci danno tranquillità. L'impegno in piscina sarà minore rispetto al passato, così potrò dedicarmi anche ad altro. Il mio obiettivo e quello della società sarà di riportare la squadra in A2 per il centenario". Insomma parole da vero capitano e leader.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emilio Pagani, nuovo capitano della Como Nuoto: "Ho deciso con il cuore"

QuiComo è in caricamento