rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Calcio

Mondiali: la Svizzera rimanda l'Italia ai playoff

La magia europea di Mancini è già finita?

Dov'è finita la magnifica Italia del tuca tuca? Già tutto svanito dopo il trionfo all'Europeo? E pensare che proprio un secco 3-0 contro al Svizzera ci aveva lanciato agli ottavi, trampolino per una conquista inaspetatta ma resa credibile di partita in partita. Mancini nuovo eroe nazionale, subito dipinto come il nostro Braveheart. A distanza di qualche mese, la resa. Non lontano dalle terre scozzesi di William Wallace, in Irlanda del Nord, è infatti arrivato ieri sera a Belfast un pareggino che ci condanna ai playoff: ora, per sperare in una qualificazione mondiale, tutto è rimandato alla primavera del 2022.

Ma, dopo il poker svizzero alla Bulgaria, non sarebbe bastata nemmeno una striminzita vittoria E così, all'ultima curva, la Svizzera, oggi giustamente acclamata dalla stampa rossocrociata, strappa dalle mani dell'Italia il biglietto per i Qatar. Protagonista in negativo di questa débâcle, più di Mancini, Jorginho. Il "quasi" pallone d'oro - che gia a Londra sbagliò il rigore decisivo, poi rimediato dalle prodezze di Donnarumma - fallendo il penalty contro la Svizzera, partita poi terminata con un pareggio, ci aveva già condannati a rincorrere la Svizzera all'ultima salita.

Al di là degli errori individuali, che ci possono stare, le ultime partite hanno sempre mostrato una squadra decisamente sottotono, senza più la stessa incosciente brillantezza che ci aveva regalato l'alloro europeo. Inutile fare processi, passa con merito la Svizzera. L'Italia avrà tempo per ritrovare smalto e dimostare, ancora una volta, il suo valore. Gli avversari saranno ostici ma, come spesso accade, è proprio in questi fragenti che gli Azzurri quasi sempre ritrovano gli attributi giusti. Onore quindi ai "cugini" d'oltreconfine, che oggi festeggiano un meritata qualificazione mondiale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mondiali: la Svizzera rimanda l'Italia ai playoff

QuiComo è in caricamento