social Via Regina Nuova

San Vittore, il gioiello nascosto del Lago di Como

A Brienno sorge uno dei campanili più antichi del Lario

San Vittore (Foto m/p)

Dopo aver dedicato un articolo all'antico borgo di Brienno e all'adiacente Chiesa dell'Immacolata, vi proponiamo un altro gioiello che si incontra poco prima di entrare in questo paese della riva occidentale del Lario, geloso custode dei suoi tanti tesori. Percorrendo in auto la statale Regina Nuova in direzione Menaggio è possibile scorgere a lago solo una porzione del suo esile e antico campanile.

Essendo adiacente ad un tratto di strada dove non è agevole fermarsi, arrivando da Como c'e solo una piccola area di sosta sulla destra pochi metri prima della scaletta che conduce all'edificio, è probabile che la Chiesa di San Vittore sia sfuggita anche agli occhi più attenti. 

lago como chiesa vittore brienno mp 2-2

Eppure è davvero consigliato organizzarsi per visitarla, perché si tratta di un luogo davvero incantevole. Sia per la bellezza della chiesa in sé, sia per il suo sagrato alberato che si distende sul Lago di Como conducendo poi ad un caratteristico porticciolo. Un angolo del Lario, uno dei tanti, che merita di essere riscoperto proprio in questa stagione in cui i nostri confini sono intevitabilmente diventati più stretti. 

lago como chiesa vittore brienno mp 3-2

Detta anche Chiesa di Sant'Anna, la Chiesa di San Vittore, che oggi deve il suo aspetto ad alcuni interventi del XVII secolo, è un edificio a navata singola costruito verso la fine del XVI secolo. Il campanile romanico, risalente all'XI secolo, uno dei più antichi del Lago di Como, presenta lesene angolari e bifore murate e sovrapposte ed è sormontato da una cuspide a forma di cono.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Vittore, il gioiello nascosto del Lago di Como

QuiComo è in caricamento