Autunno, tempo di castagne: ecco dove raccoglierle nei dintorni di Como

Il nostro territorio è ricco di boschi, ecco dove trovare le castagne più buone intorno alla città o nei monti che si affacciano sul lago

Castagne

La xastagna è un frutto tipico delle nostre montagne. Le trovi nei numerosi castagneti che circondano il lago avvolte da un involucro verde spinoso che si apre solo una volta terminata la maturazione, da settembre a novembre. La castagna è sempre stata diffusa e facile da reperire, questo ne ha reso la farina alla base di focacce e polente, una sorta di pane dei poveri.

Nei boschi del comasco, una delle attività principali dell'autunno è proprio la raccolta delle castagne. Oltre alle molte sagre, andare per boschi a raccogliere questo gustoso frutto di stagione durante il weekend è un rito ancora molto apprezzato da tutti, soprattutto dai bambini che amano tanto fare scorpacciate di caldarroste.

Dove trovare le castagne a Como e dintorni

Nei boschi di San Fedele d’Intelvi, Casasco Intelvi e Schignano

Nei boschi della Valbrona da Canzo ad Asso o nei dintorni del Ghisallo

Nei boschi che da Cernobbio salgono al Monte Bisbino

Nei boschi che vanno da Parè a Uggiate Trevano

Nel boschi della Spina Verde intorno a Como

Nei boschi di Pian del Tivano salendo da Nesso

Nei boschi dell'Alpe del Viceré salendo da Abavilla

Nei boschi del Monte Goj salendo da loro o Albate

Nei boschi della Valsolda, da Puria a Dasio e Castello

Nei boschi di Brunate salendo per le baite

Non solo Marroni

Esistono diversi tipi di castagna nelle zone del Lago di Como, le più famose sono i Marroni, più grandi e gustose, adatte ad essere cucinate in diversi modi, come bollite o arrostite su fuoco. Puoi però trovare anche la Lüina, le cui castagne sono perfette per essere impiegate secche, o la Verdesa, da conservare fresca all’interno di una ricciaia (cioè un luogo dove vengono conservate le castagne, ancora racchiuse nei ricci, fino alla maturazione). Altri tipi di castagna che puoi raccogliere nella zona del Lario sono la Anghirovera o Ranghirovera, grandi ma poco saporite, oppure la Ostana, una castagna che matura molto presto, piccola e molto dolce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le castagne sono un frutto molto ricco di amido e proteine e povero di grassi: fantastiche! Sono molto apprezzate per tantissime specialità tipiche Lariane, come ad esempio zuppe e minestre di castagne, castegn e làcc, polenta di castagne e gnocchi di castagne. Io personalmente le adoro anche semplicemente bollite o cucinate sul fuoco, accompagnate da un buon bicchiere di vino rosso (meglio se giovane) o da vin brulè caldo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lettera di un'insegnante del Liceo Giovio che annienta la ministra Azzolina

  • Nuovo Dpcm, la bozza: chiuse le palestre, orario ridotto di negozi, bar e ristoranti

  • Grave al Sant'Anna per covid chiede plasma iperimmune: il comitato etico dice no

  • Nuovo dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18

  • Covid, arriva la stretta su palestre e piscine: le nuove regole

  • Lombardia, Fontana firma la nuova ordinanza: confermato il coprifuoco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento