rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Musica

La classifica delle canzoni dialettali: al Nord stravince De Sfroos

Da Geolier a De Sfroos, è duello tra Nord e Sud su YouTube

In un mondo sempre più globale, la musica continua a essere uno straordinario veicolo di identità culturale e lingue locali. Esempio chiaro il quasi successo del talentuoso Geolier all’ultima edizione del Festival di Sanremo seguito dalle note polemiche sull’uso del dialetto. Essenziali per comprendere meglio la cultura del paese e soprattutto delle singole regioni, nella musica di oggi i dialetti diventano un modo per esprimere la propria identità personale e culturale. Preply, piattaforma di corsi di lingua online, ha effettuato un interessante studio sulle canzoni in dialetto più riprodotte su YouTube, da Napoli a Milano, passando per le meravigliose sfumature dialettali del Lario e di tutta Italia.

La musica come ponte tra passato e presente

Ovviamente presente nel podio della classifica il cuore pulsante del Sud, con brani che non solo hanno conquistato milioni di visualizzazioni ma che raccontano storie profonde, legate alle radici culturali dei loro interpreti. Dal lago di Como di De Sfroos, caposaldo del dialetto laghèe con oltre 7milioni di ascolti su Youtube, all'incantevole Napoli, con il rap dialettale di Geolier, fino alla danza elettronica di Liberato, questo studio getta luce su come i dialetti italiani continuino a vivere e a esprimersi attraverso la musica, diventando un ponte indissolubile tra passato e presente.  L’indagine evidenzia inoltre come la tradizione a livello dialettale sia più forte e viva nel sud Italia rispetto al nord, dove appunto resiste solo De Sfroos, oltre ovviamente ai compianti De Andrè e Jannacci.

unnamed-41

Tradizioni locali, successi globali

Lo studio esplora come artisti di diverse generazioni e regioni italiane utilizzino la musica per preservare e celebrare le proprie tradizioni linguistiche. Dalle sonorità reggae del Sud Sound System in Puglia che invitano a rispettare culture locali e lontane, ai romantici viottoli genovesi di Fabrizio De André, fino alla vita di un senzatetto rappresentata in modo unico dall’irriverente Enzo Jannacci, ogni brano si rivela un tassello di un mosaico culturale ricco e variegato. 

Quale canzone dialettale italiana detiene quindi il record di visualizzazioni su YouTube?

Basta andare alla pagina dedicata per scoprire la classifica completa stilata da Preply, con le storie e le melodie che definiscono l'identità culturale italiana. Un viaggio sorprendente, attraverso le note e le parole che raccontano l'Italia in tutte le sue sfumature.

Metodologia

Lo studio è stato realizzato considerando i video di canzoni in dialetto di cantanti o band su Youtube con più visualizzazioni. In questa ricerca non sono state considerate canzoni popolari o cover, ma solo canzoni originali. I cantanti considerati inoltre non sono artisti che cantano solo in dialetto, ma si tratta di cantanti che hanno realizzato almeno una canzone in dialetto. I dati delle visualizzazioni su YouTube risalgono al 15 febbraio 2024.

Riguardo a Preply

Preply (www.preply.com) è una piattaforma per l'apprendimento delle lingue online che collega insegnanti a centinaia di migliaia di studenti in 180 paesi in tutto il mondo. Più di 40.000 insegnanti insegnano oltre 50 lingue, supportati da un algoritmo di apprendimento automatico che raccomanda i migliori per ciascuno studente. Fondata negli Stati Uniti nel 2012 da tre fondatori ucraini, Kirill Bigai, Serge Lukyanov e Dmytro Voloshyn, Preply è cresciuta partendo da un team di 3 persone fino a diventare una società di oltre 600 dipendenti di 62 nazionalità diverse, con uffici a Barcellona, New York e Kiev.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La classifica delle canzoni dialettali: al Nord stravince De Sfroos

QuiComo è in caricamento