menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Nutella

Nutella

Il 5 febbraio è il World Nutella Day

E il Consolato rossocrociato chiede se è meglio del cioccolato svizzero

Forse non tutti lo sanno, ma il World Nutella Day è stato fondato il 5 febbraio 2007 da Sara Rosso, una blogger americana e appassionata di Nutella come tanti altre persone. Sara amava a tal punto Nutella da pensare che meritasse una giornata mondiale in suo onore, un’idea che è piaciuta tantissimo a tutti i fan di Nutella, l'immortale crema di nocciole che da decenni non conosce crisi.

I fan della Nutella sparsi in tutto il globo hanno quindi iniziato a celebrare la loro passione condividendo foto, idee, ispirazioni e ricette sui social media: è così che il World Nutella Day è diventato un fenomeno globale.

Ma la storia non finisce qui: nel 2015, Sara ha trasferito il World Nutella Day a Ferrero (l’azienda che produce Nutella) per aiutarlo a crescere negli anni a venire. Da allora, ogni anno Ferrero cerca qualcuno che condivida la stessa passione golosa di Sara per ispirare i fan a festeggiare in occasione del World Nutella Day che ricorre proprio oggi 5 febbraio. 

La curiosità, arriverà però dal profilo ufficiale Facebook del Consolato Svizzero, che proprio oggi ha lanciato un simpatico quesito. Attraverso una "story" chiede infatti, con orgoglio tutto rossocrociato, se è meglio la Nutella o il cicoccolato svizzero. A voi la sentenza. 

nutella-cioccolato-2-2

Ma dove, come e quando è nata la Nutella?

Tutto nasce ad opera di Pietro Ferrero, un pasticcere piemontese, che sull'idea di una pasta dolce con nocciole, zucchero e cacao crea un panetto da gustare sul pane con il nome "Giandujot", dal nome di una celebre maschera del carnevale torinese. Il 14 maggio 1946 viene fondata ufficialmente la ditta Ferrero e pochi anni dopo esce il primo vasetto di una nuova crema a base di nocciole e cacao che però non ha ancora un nome. Solo dopo nel 1964 nascerà il marchio riconoscibile oggi in tutto il mondo, che segnerà una storia dolcissima.

Cinquant'anni dopo questo prodotto è ancora la crema alla nocciola per eccellenza, che accanto a competitor e imitatori, ha una ricetta senza paragoni che non arresta la nostra dipendenza, tanto da doverla nascondere durante le diete. E' interessante scoprire come nel tempo questo prodotto sia diventato l'ingrediente protagonista di tante ricette deliziose e un fenomeno di aggregazione, in piccolo con momenti di condivisione di golosità tra amici e in scala globale come durante questa festività.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Due parrucchieri di Como nella Top Hairstylists 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento