Salute

Dislessia, le prestazioni erogate a Como saranno riconosciute anche in Ticino

Un sistema di interscambio per consentire alle famiglie svizzere il riconoscimento economico,anche da parte del sistema sanitario elvetico, delle prestazioni di diagnosi e riabilitazione per i minori effettuate presso Centro VeLa di Como. E’...

Un sistema di interscambio per consentire alle famiglie svizzere il riconoscimento economico,anche da parte del sistema sanitario elvetico, delle prestazioni di diagnosi e riabilitazione per i minori effettuate presso Centro VeLa di Como. E' l'impegno preso dalla Commissione Speciale per i rapporti tra Lombardia, Confederazione Elvetica e Province Autonome, presieduta da Francesca Brianza (Lega Nord), e che sarà inserito in una risoluzione da sottoporre alle autorità svizzere.

Il Centro VeLa di Como si occupa di disturbi scolastici dei minori. Il problema sollevato dai rappresentanti del Centro è, ad oggi, il mancato riconoscimento del lavoro di diagnosi e di riabilitazione da parte del Sistema sanitario elvetico. La proposta di incontrare rappresentanti del centro era stata promossa dalla Consigliere Segretario dell'Ufficio di Presidenza Daniela Maroni (Lista Maroni).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dislessia, le prestazioni erogate a Como saranno riconosciute anche in Ticino

QuiComo è in caricamento