Politica

Villa Olmo, come da contratto per le aiuole paga D&G

Sottoscritto il verbale di riconsegna, le spese per i piccoli lavori aggiuntivi saranno sottratte dalla cauzione

Il parterre di Villa Olmo a Como

Dopo tante polemiche, per la maggior parte pretestuose, arriva da Comune un comunicato che mette la parola fine sulla questione. "Terminato l'evento D&G - si legge nella nota di Palazzo Cernezzi - è stato sottoscritto il verbale di riconsegna di Villa Olmo al Comune. Come era previsto nel contratto, il concessionario ha già versato l'importo pattuito, in base alle metrature di prato interessate dalla posa delle pedane e degli allestimenti, di 14.700 euro per il rifacimento delle aiuole a lago danneggiate. I lavori - prosegue la nota - saranno eseguiti insieme ad interventi di poco rilievo alle altre aiuole e a parti della villa e pertinenze utilizzate. Per i lavori aggiuntivi rispetto a quelli sulle aiuole, sono già stati individuati in contraddittorio con il concessionario. La spesa per far fronte a questi sarà sottratta dall'ulteriore somma di 25.000, euro versata anticipatamente a titolo di cauzione dal concessionario".

Restano invece aperte tutte le altre questioni di gestione ordinaria dell'intero complesso, cui evidentemente manca un adeguato controllo. come dimostrato nnei nostri articoli dei giorni scorsi
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa Olmo, come da contratto per le aiuole paga D&G

QuiComo è in caricamento