Piazza Gobetti, il nuovo Info Point in affitto

Il 16 giugno inaugura il nuovo ufficio turistico di Como e chiude quello del Broletto

Gli spazi di piazza Gobetti oggi

Il sorriso di Simona Rosotti, assessore al Turismo del Comune di Como, è quasi sempre contagioso. Anche il suo ottimismo non scherza. Eppure, pensando al nuovo Info Point di piazza Gobetti, le perplessità già espresse ai tempi dell'annuncio dell'abbandono del Broletto non sono evaporate con il passare del tempo. Parafrasando Vasco Rossi, mica Guccini, vien da dire: "Voglio trovare un senso a questa piazza. Anche se questa piazza un senso non ce l'ha". Innanzitutto perché rimane da capire per quale motivo un'amministrazione pubblica debba ricorrere all'affitto di uno spazio privato quando pochissimi anni fa è stato inaugurato un prestigioso Info Point al Broletto, storico edificio di proprietà di Palazzo Cernezzi. Conseguentemente, arriva la non secondaria questione legata alla scelta della location: quella piazza Gobetti, peraltro ancora in attesa di fiorire dall'annuncio dello scorso febbraio, che certamente merita di essere riordinata ma che mai potrà trasformarsi in un luogo di attrazione anche per il turista più sprovveduto. La piazza è oggettivamente brutta, priva di qualsiasi elemento di interesse architettonico o paesaggistico in quanto circondata a 360° dalle facciate posteriori (notoriamente meno curate) di alcuni condomini.
Chiunque abbia la fortuna di visitare altre città, sa bene che gli uffici del turismo sono dislocati in punti ben visibili e possibilmente in angoli di prestigio. Ebbene, in quel cortile nascosto e grigio di Como, perennemente in ombra, dal quale non si scorge né un monumento né un soffio di lago, negli spazi in cui prima si vendevano scarpe, dal prossimo 16 giugno si insedierà il nuovo Info Point voluto dalla giunta Landriscina.
Dopo aver perso lo scorso anno quello gestito dall'amministrazione Provinciale in piazza Cavour, anche il Broletto di Como si arrenderà alzando una bandiera di seta con il vessillo del missoltino. In altre parole, con meno ironia, diventerà una vetrina per le eccellenze del territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Ruffini, presidente di Moncler a Fontana: "Ridateci i milioni donati per la Fiera"

  • Ecco cosa cambia se Como entra in zona arancione

  • Cantù, Lidl chiuso fino al 29 novembre per aver violato il Dpcm. Le scarpe non c'entrano nulla

  • Como, chiuso il bar Mitico: multati anche i clienti che consumavano sul posto cibi e bevande

  • Deserto Malpensa: le surreali immagini di un viaggio da Como ad Addis Abeba

  • Valduce, la ragazza sul tetto dell'auto che cerca la mamma

Torna su
QuiComo è in caricamento