rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Meteo

Maltempo, emessa una doppia allerta meteo su Como: previsto un peggioramento

Il comunicato della protezione civile

Giornate di piogge in Lombardia, che si andranno a intensificare nelle prossime ore. La "tempesta di Carnevale" era stata annunciata dagli esperti qualche giorno fa. La protezione civile ha emesso oggi 9 febbraio una doppia allerta meteo che comprende anche il territorio Comasco. Per tutta la giornata di oggi, fino a nuovi aggiornamenti, criticità gialla per rischio idraulico (alluvioni) e arancione per i dissenti idrogeologici (frane). I 35 millimetri di pioggia caduti nella sola giornata di oggi hanno fatto alzare l'allerta per rischio idrogeologico da gialla a arancione.  

Il comunicato della protezione civile: doppia allerta meteo 

"Un'estesa area di bassa pressione in avvicinamento dall'atlantico ha attivato un flusso di correnti umide Sud-occidentali in quota, che nelle prossime ore tenderà ulteriormente ad intensificarsi favorendo un'accentuazione delle precipitazioni sulla regione.

Nella giornata di oggi 09/02 i fenomeni tenderanno a persistere soprattutto sui settori prealpini centro-orientali, dove saranno possibili cumulate maggiori. Piogge deboli o moderate diffuse sono attese anche sull'Alta Pianura e in particolare sul Nodo Idraulico di Milano, dove i fenomeni tenderanno ad intensificarsi tra le 18.00 e la mezzanotte. Precipitazioni più intense attese in nottata. La ventilazione meridionale resterà sostenuta sulla fascia alpina e sull'Appennino specie alle quote più elevate, con valori medi areali tra 20 e 40 km/h e possibili e raffiche fino a 70 km/h alle quote più elevate. Dopo un parziale calo, dalla sera è atteso un nuovo rinforzo specie sull'Appennino. In particolare, su Appennino Pavese, l’aumento della ventilazione è atteso dalle 18:00 alla mezzanotte e si riferisce alle quote superiori ai 600-800 metri, dove le raffiche potranno raggiungere i 65-80 km/h. Previsto rinforzo del vento anche in pianura.

allerta meteo 9-10 febbraio-2

Per l'intera giornata di domani 10/02 le precipitazioni tenderanno a persistere su tutta la regione, con piogge moderate diffuse e cumulate più significative su Orobie, Lario, Prealpi Varesine e Nodo Idraulico di Milano. La ventilazione è prevista sostenuta ovunque, meridionale in montagna con raffiche più intense sulle creste e in particolare sull'Appennino Pavese (oltre gli 800 metri), moderata orientale sulla pianura con rinforzi soprattutto al mattino. In serata è prevista una generale attenuazione.

La quota neve si collocherà mediamente tra i 1400 e i 1600 metri sui rilievi prealpini e alpini meridionali, tra 1200 e 1400 metri sulle zone più a Nord. Si sottolinea una probabilità più alta di cumulate maggiori sulla zona orobica specie arealmente, ma valori simili più localizzati potranno essere registrati anche su Laghi e Prealpi Orientali e Laghi e Prealpi Occidentali. Per la giornata di domani 10/02 la quota neve resterà variabile tra 1200 e 1400 metri sui settori settentrionali delle Alpi e tra 1400 e 1600 metri sui settori meridionali e su quelli prealpini. Un lieve e generale abbassamento resta possibile tra la sera e la notte su domenica 11/02"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, emessa una doppia allerta meteo su Como: previsto un peggioramento

QuiComo è in caricamento