Scambi culturali, due settimane in Giappone con Students Exchange 2019

Da Como a Tokamachi: al via la selezione per due studenti meritevoli

Il Settore Relazioni Internazionali del Comune di Como, in collaborazione con l’associazione Famiglia Comasca, ripropone per l’anno 2019 uno scambio reciproco tra giovani delle città di Como e Tokamachi, con l’intento di migliorare la conoscenza tra i due popoli e rendere partecipi i giovani alla tematica del gemellaggio.

L’iniziativa è rivolta a due giovani studenti fortemente interessati alla cultura giapponese e ad approfondire il legame di amicizia tra le due città.
A ciascuno studente viene richiesta la disponibilità a: ospitare per due settimane uno studente giapponese nel periodo natalizio 2019; effettuare un soggiorno di due settimane nella città di Tokamachi, presso la famiglia del ragazzo precedentemente ospitato in Italia, nell’estate 2020; svolgere attività di volontariato, d’intesa con l’associazione Famiglia Comasca, per promuovere il gemellaggio tra le due città; presentare alla cittadinanza l’esperienza effettuata partecipando a manifestazioni organizzate dal Comune nell’ambito della promozione delle relazioni internazionali.
Il Comune di Como sosterrà le spese di viaggio dei due studenti comaschi, mentre il loro soggiorno in Giappone sarà a cura delle famiglie ospitanti.

Per poter partecipare alla selezione gli studenti devono avere un'età compresa fra i 18 e i 30 anni, la residenza nella città o nella provincia di Como, l'iscrizione ad un istituto superiore o a una facoltà universitaria e la conoscenza della lingua inglese.

Le candidature saranno valutate da una commissione costituita da componenti dell’Ufficio Relazioni Internazionali e dell’Associazione Famiglia Comasca. 
La domanda di partecipazione (fac-simile scaricabile dal sito internet www.comune.como.it), dovrà essere presentata entro le ore 12 del 19 novembre 2019 all’Ufficio Protocollo del Comune di Como (per informazioni: relazioniinternazionali@comune.como.it).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese, ecco le indicazioni del Ministero della Salute

  • Como, dramma in via Leoni: trovata una donna morta

  • Parchi al posto delle dogane e un laghetto a Monte Olimpino: è il progetto svizzero che piace agli italiani

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Como, i furbetti del sacco rosso

  • Provano a imitare il nostro lago: ecco la rivista americana che propone mete "che sembrano il Lario"

Torna su
QuiComo è in caricamento