Giovedì, 29 Luglio 2021
Cultura

La Passione per il delitto 2014: il segreto del successo? La contaminazione

Giovanni Ciceri, presidente di Lariofiere, con la giornalista Paola Pioppi, ideatrice, organizzatrice e anima dell'evento La sfida si gioca sui sensi, non solo i più profondi (quelli che un libro agita nel cuore e nella mente del lettore)...

passione-delitto-1

Mercoledì 8 ottobre è previsto un pre-evento a Como per far entrare il pubblico nel clima del festival, trascinandolo sull'accattivante terreno tra giallo e poliziesco. A partire dalle 19, al ristorante Cibooooh, via Adamo del Pero 8, aperitivo a tema: "Il giallo in un bicchiere". Le ricette dei giallisti e dei loro protagonisti, saranno reinventate in finger food, per accompagnare un brindisi alla nuova edizione della Passione. Ricette che saranno distribuite ai partecipanti, rilegate in un utile ricettario.

Giallo e noir nel piatto, tutti i dettagli

passione-delitto-2L'edizione 2014 si apre sabato 11 ottobre alle 17.30 con l'incontro con il vincitore e i finalisti del Premio Azzeccagarbugli al Romanzo Poliziesco. Sarà presente anche il vincitore del premio Opera Prima "Raffaele Crovi", proclamato la sera precedente assieme al vincitore del decennale del Premio, che dialogherà con lo scrittore Patrick Fogli.

Segue, alle 18.30, l'incontro letterario con Massimo Carlotto "Il mondo non mi deve nulla" (Edizioni e/o) e Stefano Piedimonte "L'assassino non sa scrivere" (Guanda), novità editoriale da settembre nelle librerie. Modera l'incontro Patrick Fogli. Il pomeriggio di sabato si chiude alle 19.30 con l'aperitivo "giallo", omaggio al poliziesco tra giallo e noir.

La giornata di domenica 12 ottobre si apre alle 10.00, con il primo laboratorio di scrittura d'evasione "Scrittori in fuga"

Scrittori in fuga, come iscriversi

della durata di tre ore, divise in due tempi, con Elisabetta Bucciarelli e Sebastiano Mondadori. La partecipazione è gratuita previa iscrizione a redazione@lapassioneperildelitto.it

Il primo tempo, dalle 10 alle 11.30, con Elisabetta Bucciarelli, prevede un'ora e mezza di stretching lessicale attraverso cui cercare e trovare le proprie parole capaci di descrivere e muovere i personaggi. Il secondo tempo, dalle 11.30 alle 13.00, con Sebastiano Mondadori, è finalizzato a mettere a fuoco i meccanismi di costruzione di una storia, dallo spunto allo sviluppo di un'idea. Alla fine del corso i partecipanti - che riceveranno un attestato rilasciato dal festival - avranno prodotto un soggetto che potrà partecipare alla selezione del Big Dark Slam.

Big Dark Slam il regolamento

Le iscrizioni devono pervenire entro il 10 ottobre mediante l'invio di una mail, con nome cognome e recapito telefonico, a redazione@lapassioneperildelitto.it, con oggetto Scrittori in fuga.

Sempre domenica, nel pomeriggio, il pubblico verrà intrattenuto ripetutamente, con interventi a sorpresa, dalle letture delle poesie di Elena Mearini, Per silenzio e per voce sola, Marco Saya Edizioni. Alternativamente, dal palco arriveranno le musiche del cabarettista Stefano Covri, voce e chitarra, che interpreterà anche alcuni "Gialli in un minuto", scritti da Fabrizio Canciani. Ad arricchire il festival saranno inoltre presenti, le performance culinarie di Incomincia per C , cuoca a domicilio che interpreterà le ricette dei grandi classici del giallo e noir internazionale. Il tutto racchiuso in un "giallo", esclusivo omaggio per il pubblico. Alle ore 13.30 un incontro "a tavola", moderato dalla scrittrice Elisabetta Bucciarelli, con: Sofia Corben "Psicotaxi" (Unicopli), Rosa Mogliasso "Chi bacia e chi viene baciato" (Salani), Laura Toffanello e Mario Pistacchio "L'estate del cane bambino" (66thand2nnd): quest'ultimo libro è una presentazione in anteprima nazionale, riservata al pubblico della Passione, che anticipa l'uscita nelle librerie italiane. Durante l'incontro sarà servito un piatto a tema, in omaggio al giallo in cucina. Segue, alle 14.30, l'incontro con Luca Bonzano che presenta il suo nuovo libro fresco di stampa "Come bestie ferite" (Todaro) accanto a Francesco Recami con "Il caso Kakoiannis-Sforza" (Sellerio), ambientato nella Brianza di Lentate sul Seveso. Modera il giornalista Giorgio Bardaglio. Alle 15.30, la giornalista radiofonica Chiara Beretta Mazzotta dialoga con Patrick Fogli, "Dovrei essere fumo" (Piemme), Marco Vichi, "Fantasmi del passato" (Guanda). In apertura dell'incontro verrà, inoltre, proiettato il cortometraggio "La fuga" con la sceneggiatura di Marco Vichi e Gianmarco d'Agostino, regia di Gianmarco d'Agostino. Sempre alle 15.30, il festival regala momenti di intrattenimento anche per i più piccoli: un gioco laboratorio per i bambini dai 5 ai 10 anni con la costruzione di dadi polizieschi per inventare una storia misteriosa. Segue, alle 16.30, l'incontro letterario con la comasca Manuela Lozza "La milanesa" (Happy Hour Edizioni) e il giornalista e scrittore Gianfrancesco Turano "Contrada Armacà" (Chiarelettere). Modera il giornalista Paolo Moretti. Alle 17.30 il giornalista Mauro Migliavada dialoga con Roberta Gallego, magistrato oltre che scrittrice che, in anteprima nazionale presenta "Il sonno della cicala" (Tea) e Alessandro Maurizi, sovrintendente della Polizia di Stato, autore di "Il vampiro di Munch" (Ciesse Edizioni). Alle 18.30 l'ultimo incontro della giornata, moderato dal giornalista Gianfranco Colombo, sarà un dialogo tra: Emilio Martini "Chiodo fisso" (Corbaccio), Elena e Michela Martignoni "Memorie e peccati"(Mezzotints Ebook) e Valerio Varesi, con il recentissimo "Il commissario Soneri e la strategia della lucertola" (Frassinelli). La tredicesima edizione del festival si chiude alle 19.30 con "Big Dark Slam", la gara finale di racconti brevi a eliminazione, con voto in diretta del pubblico dei 15 finalisti selezionati durante il pomeriggio, fino alla proclamazione del vincitore. Al termine della gara seguirà una cena in piedi con ricetta "gialla" in omaggio al romanzo poliziesco. Sempre nella giornata di domenica i filmaker Giacomo Mondadori e Isabel Briskorn, Jackbel produzioni, realizzeranno immagini e interviste destinate a un trailer dedicato al festival Come sempre, il festival dedicata uno spazio all'arte e alla fotografia legate al tema. Sabato e domenica saranno in mostra, negli spazi di LarioFiere, le opere di Maria Antonietta Cavaleri, Fabrizio Galli, Jacopo Ghislanzoni, Laura Redaelli. Il criterio alla base del festival, che ne governa programma e contenuti, è favorire l'avvicinamento alla lettura di adulti e ragazzi, fino ai bambini in età prescolare a cui sono dedicate alcune attività. Il programma ogni anno individua e invita nomi celebri ed esordienti o autori di piccole realtà editoriali, ma sempre con una forte attenzione alla qualità dei contenuti, con la volontà di andare oltre le proposte commerciali e i successi da classifica, e aprire una finestra su quanto di migliore la cultura italiana e internazionale offre ogni anno.

Ogni iniziativa organizzata all'interno della manifestazione - incontri, laboratori, corsi, aperitivi- è a partecipazione gratuita.

Anche per questa tredicesima edizione, è possibile seguire il festival attraverso la pagina Facebook (Lapassioneperildelitto) oppure su twitter @passionedelitto e con l'hastag #passionedelitto14.

QUANDO E DOVE:

sabato 11 e domenica 12 ottobre - LarioFiere (Erba) INGRESSO:

gratuito, compresa la partecipazione a laboratori, corsi, aperitivi che si svolgono all'interno di LarioFiere

INFO:

E-mail redazione@lapassioneperildelitto.it

Web www.lapassioneperildelitto.it

LIBRERIA DEL FESTIVAL:

Libri al 7, via Francesco Baracca 7, Carugo (Como)
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Passione per il delitto 2014: il segreto del successo? La contaminazione

QuiComo è in caricamento