Economia

I suggerimenti dei costruttori edili a chi governerà Como

Un ciclo di incontri pubblici su svariate tematiche per fornire alla futura amministrazione della città il pensiero di una parte sostanziale della società civile al fine di decidere su alcuni temi fondamentali con una visione di medio-lungo...

ance-7nov16

Un ciclo di incontri pubblici su svariate tematiche per fornire alla futura amministrazione della città il pensiero di una parte sostanziale della società civile al fine di decidere su alcuni temi fondamentali con una visione di medio-lungo periodo. E' quanto presentato oggi nella sede di Ance Como. Il presidente Luca Guffanti ha illustrato l'idea che ha portato l'associazione dei costruttori edili comaschi a sviluppare questa serie di appuntamenti. I temi che verranno affrontati negli eventi che coinvolgeranno, con un format a geometria variabile a seconda dell'argomento, soggetti diversi sono: la rigenerazione urbana; il paesaggio e le vocazioni del territorio; il collegamenti e le infrastrutture del territorio; l'attrattività del territorio; il settore delle costruzioni (misure fiscali e altri incentivi). Hanno affiancato Guffanti nella presentazione, Francesco Molteni, nuovo vicepresidente dell'associazione, e Aster Rotondi, direttore dell'associazione dal settembre scorso.

"Abbiamo preso spunto da un pensiero di Luigi Einaudi, Conoscere per deliberare, - ha esordito Guffanti - per stimolare il dibattito su alcuni temi di grande interesse per la città di Como e la sua Provincia, al fine di supportare il futuro decisore pubblico nelle scelte che sarà chiamato ad operare. Lo sviluppo del territorio non può prescindere dalle valutazioni che vanno necessariamente fatte sulle questioni che vogliamo mettere sul tavolo".

Secondo Ance Como "la difficile congiuntura che si sta attraversando può essere l'occasione per affrontare, in maniera intelligente e lungimirante, questioni strategiche per il territorio di Como che dovranno, inevitabilmente, essere prese in considerazione dalla futura amministrazione comunale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I suggerimenti dei costruttori edili a chi governerà Como

QuiComo è in caricamento