Sorico, fugge dopo un incidente: pirata della strada inglese denunciato

Sorpasso azzardato, ha causato uno scontro ma non si è fermato

Un uomo di 36 anni è stato denunciato per avere causato l'incidente del 15 agosto 2019, poco prima delle 3 di notte, a Menaggio. L'uomo è un inglese domiciliato a Sorico. La sera dell'incidente viaggiava a bordo della sua auto con targa inglese. I poliziotti della Stradale che sono intervenuti sul luogo dell'incidente hanno iniziato le indagini partendo dalla testimonianza della persona che viaggiava a bordo dell'altra macchina coinvolta, ma sono state le telecamere di sorveglianza installate nel Comune di Menaggio a incastrare il "pirata" inglese. Grazie al numero di targa e all'analisi dei dati in possesso dei comuni limitrofi gli agenti sono arrivati all'uomo che è stato denunciato per una serie di reati connessi all'incidente, tra i quali l'omissione di soccorso e omissione di fornire i dati a livello risarcitorio.
Secondo la ricostruzione dei fatti l'inglese avrebbe effettuato un sorpasso azzardato che avrebbe causato l'incidente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, drogava una bimba, abusava di lei e poi vendeva i video: emersi nuovi elementi

  • Ritrovato il corpo di Mattia Gandola, annegato nel lago del Segrino

  • La testimonianza: "In Svizzera il Covid vissuto con coscienza, in Italia la mascherina è più un bavaglio"

  • Come si vive a Como? Ecco le risposte di alcuni abitanti: "Paesaggi bellissimi, ma è una città per vecchi"

  • Como, si sposano i due senzatetto Silvia e Alessandro: il primo incontro fu su una panchina 10 anni fa

  • Eupilio: si cerca Mattia Gandola nel lago, forse annegato

Torna su
QuiComo è in caricamento