menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mauro Guerra

Mauro Guerra

Vaccino covid, Guerra risponde a Bertolaso: "I sindaci si sono sempre assunti le loro responsabilità"

Accusati dal consulente di Regione Lombardia di fare scaricabarile

Non c'è dubbio che il sindaco di Tremezzina e presidente Anci Lombardia, sia in prima linea dall'inizio dell'emergenza covid. Ragion per cui Mauro Guerra non ha certo digerito le dichiarazioni di Guido Bertolaso, consulente di Fontana per la campagna vaccinale. “Voglio ricordare a Mario Bertolaso che se c’è qualcuno che in tutta la vicenda della pandemia, dal suo inizio ed ora nella campagna vaccinale, non solo non ha fatto lo scaricabarile o preso le distanze, ma si è fatto carico fino in fondo delle proprie responsabilità e anche di quelle di altri sono proprio i sindaci e l’Associazione che li rappresenta. Ogni giorno".

Lo ha dichiarato il Presidente di Anci Lombardia Mauro Guerra in risposta alle dichiarazioni del coordinatore della campagna vaccinale di Regione Lombardia Guido Bertolaso, riportate ieri dalla stampa. Va detto, per dovere di cronaca, che l'accordo per l'hub vaccinale di Como a Villa Erba è arrivato solo dopo la visita di Bertolaso al sito di Muggiò, evidentemente giudicato inadatto. 

"Trovo sconcertanti, inaccettabili e offensive le sue parole odierne - ha aggiunto Guerra. "Non solo non scarichiamo responsabilità, ma siamo stati sempre pronti, disponibili ad ogni attività che ci è stata richiesta e chiediamo tenacemente di essere maggiormente coinvolti in tutte le fasi della campagna vaccinale. E si può ben vedere quanto ce ne sia bisogno".

"E’ incredibile che mentre noi siamo impegnati a lavorare seriamente e lealmente, per contribuire al cambio di passo della campagna vaccinale che tutti invocano, a partire da Governo e Regione Lombardia con i suoi provvedimenti anche di oggi, il coordinatore della campagna non trovi di meglio che polemizzare con i Sindaci. Per me la polemica finisce qui - ha concluso - abbiamo da lavorare per i nostri cittadini. E c’è tanto da fare, a cominciare dall'incontro con il Presidente Fontana in programma per domani.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Nuovo Decreto Draghi, prevale la linea dura fino al 31 luglio: le regole

Coronavirus

Arriva il passaporto vaccinale europeo, ecco come funziona

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento