Tennis, al via l’Open di Cantù con oltre 100 giocatori iscritti

Le finali il 6 ottobre

Il grande tennis torna protagonista – come ogni anno con l’avvicinarsi dell’autunno – sui campi del Ct Cantù. Scatta domani (sabato 21 settembre), nel circolo di Corso Europa, il Torneo Open “COSVIM”, con montepremi di 2.500 euro.

Due i tabelloni in programma, il maschile e il femminile. Le finali sono in calendario domenica 6 ottobre. I campioni uscenti sono, tra le donne, la giocatrice comasca Eleonora Canovi, che su questi campi si allena e che disputerà la serie A1 con la maglia del Lumezzane. Nel maschile invece, un anno fa, il successo sorrise al sardo Manuel Mazzella in finale su Jonata Vitari, componente della squadra di serie A2 del Tennis Club Lecco. Vitari sarà tra i protagonisti anche del 2019, come pure la Canovi. Nell’albo d’oro dell’Open di Cantù figurano anche altri nomi prestigiosi, come quello di Corinna Dentoni, ex numero 132 delle graduatorie mondiali (che nel 2017 sconfisse in finale in tre set Georgia Brescia, ex 184) e l’ex Pro Marco Crugnola che ha vinto addirittura due edizioni, nel 2016 e nel 2017.

Spettacolo garantito nel femminile, con al via una trentina di giocatrici di seconda categoria (ben 8 con classifica 2.4) tra cui molte giovani interessanti del territorio. Nel maschile i tennisti di seconda categoria saranno altrettanti. In totale – come detto – il numero degli iscritti supera abbondantemente il cento. 

L’Open “COSVIM”, con il supporto della BCC Cassa Rurale ed Artigiana Cantù,  chiude – dal punto di vista degli eventi – un anno carico di attività per il Circolo Tennis Cantù, impreziosito dalla seconda edizione dell’Itf di Wheelchair, tappa inserita nel calendario mondiale del tennis in carrozzina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 “Quello che sta per iniziare è un Open cui teniamo molto, che ha superato i cento giocatori nonostante altri eventi in contemporanea – dice al riguardo il direttore del torneo Nicola Trincavelli – In campo ci saranno giocatori di livello, ma anche, cosa sempre positiva, giovani prospetti di valore che sarà curioso vedere all’opera”. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autocertificazione per chi si sposta: il modulo aggiornato (il quarto)

  • Pasqua blindata, restrizioni almeno fino al 18 aprile

  • All'ospedale Sant'Anna 20 dipendenti contagiati: sono medici, infermieri e operatrici socio-sanitarie

  • Idee anticrisi, ecco i dining bonds: li paghi meno di quello che valgono, li spendi alla riapertura del ristorante

  • Bonus spesa e cibo: gli aiuti del governo in provincia di Como arriveranno attraverso i servizi sociali

  • 81 morti per coronavirus all'ospedale Sant'Anna dall'inizio dell'emergenza

Torna su
QuiComo è in caricamento