Sport

Pareggio al cardiopalma: il Como rimonta due reti all'Olbia negli ultimi due minuti

Primo tempo da sbadigli, quello andato in scena al “Sinigaglia”, con le due squadre che si affrontano a viso aperto senza però offrire un grande spettacolo. Olbia più intraprendente del Como, che esercita un gran possesso palla ma che arriva senza...

calcio-17ott16

Primo tempo da sbadigli, quello andato in scena al "Sinigaglia", con le due squadre che si affrontano a viso aperto senza però offrire un grande spettacolo. Olbia più intraprendente del Como, che esercita un gran possesso palla ma che arriva senza idee dalle parti di Crispino. Como più intraprendente sugli esterni, senza però impensierire seriamente il portiere ospite.

Ripresa più frizzante, con l'Olbia che passa in vantaggio al 5° con un calcio di rigore concesso dall'arbitro per fallo di De Liedi su Ragatzu; dal dischetto Capello trasforma spiazzando Crispino. Gallo corre ai ripari buttando nella mischia Bertani e Damian per Le Noci e Cristiani. Con il Como sbilanciato in avanti, alla caccia del pareggio, l'Olbia raddoppia in contropiede con Ragatzu, bravo superare la retroguardia azzurra per lo 0-2 sardo al 33°minuto. Como ferito ma non ucciso: Marconi accorcia le distanze al 38° con una sassata dal limite dell'area si insacca nel "sette", accorciando le distanze per il Como. Ci pensa Damian al 45° a pareggiare i conti recuperando un pallone vagante all'interno dell'area avversaria e scaraventandolo in rete per il 2-2 finale.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pareggio al cardiopalma: il Como rimonta due reti all'Olbia negli ultimi due minuti

QuiComo è in caricamento