Sport

Basket, Cantù batte Torino e si avvicina al sogno playoff

Rimonta biancoblu al Paladesio: Red October vince per 93-90

Cantù-Torino 25 marzo 2018

Nuova vittoria in casa per Cantù che domenica 25 marzo 2018 batte Torino al Paladesio avvicinandosi al sogno play off.
Al PalaDesio l'antipasto è festoso, con i festeggiamenti per la Coppa Italia del basket in carrozzina vinta dalla Briantea Cantù (ed è la terza in fila per gli uomini di Marco Bergna) e prepara l'assalto ai playoff della Red October Cantù, che ha l'occasione per mostrare i muscoli in casa di fronte a una diretta concorrente, la Fiat Torino.
Primi due quarti con i biancoblù costretti da subito a inseguire, in difficoltà nel costruire i giochi e capaci di sbagliare anche da sotto canestro e in 20 minuti i punti messi a segno sono soltanto 32, assolutamente non in linea con le medie di una squadra iper offensiva come quella di Sodini. I piemontesi ne approfittano per spuntare 11 punti di vantaggio all'intervallo lungo.
Sembra un gap condizionante, invece Cantù rientra in campo con tutt'altra mentalità e le bastano un paio di minuti per avvicinarsi e completare l'aggancio a quota 52 al 25'. Da li è tutta un'altra partita e il Paladesio si prepara ancora una volta ad assistere ad un finale punto a punto.
L'energia la fa da padrone sulla lucidità e le due squadre cominciano a superarsi un'azione dopo l'altra, non riuscendo mai a conquistare vantaggi superiori ai tre punti.


L'ultimo minuto inizia in parità con un tap-in di Burns che inchioda l'87 pari. Vujacic prova a rimettere davanti la testa, ma non riesce a mettere la tripla. Tocca a Cantù che chiude la sua azione con la palla che finisce a Thomas appena fuori dalla lunetta.
L'americano, che fino ad allora ha collezionato 5 errori nel tiro da 3, si affida inconsciamente alla statistica e mette la tripla più importante segnando il 90-87 che fa esplodere il Pianella.
Mancano 20 secondi e Torino subisce il colpo. Nonostante un time out non riesce a fare la rimessa e la palla torna a Cantù che con un passaggio a Culpepper vicino alla linea prima rischia di perdere la palla, ma subisce il fallo che manda in lunetta l'americano per due liberi. Il primo esce, ma è sufficiente il secondo a staccare la Fiat di più di un'azione (91-87).
Ora la pressione è tutta sugli avversari e Cantù ne approfitta riuscendo a mandare Burns in contropiede per prendersi i due punti con una schiacciata che vale il 93-87 a 4 secondi dalla fine.
Torino mette l'ultimo inutile canestro della partita, ma il risultato finale è un 93-90 che manda avanti in classifica Cantù, avvicinandola al sogno play-off alla vigilia di un terzetto di partite molto impegnative.

Red October Cantù 93: Smith 14, Culpepper 20, Cournooh 2, Parrillo 3, Tassone ne, Maspero, Raucci ne, Chappel 20, Burns 10, Thomas 17, Ellis 7. Coach: Marco Sodini

Fiat Torino 90: Blue 4, Garret 14, Pelle 5, Vujacic 15, Poeta, Boungou Colo 8, Washington 30, Mazzola 2, Tourè ne, Mittica ne, Akoua ne, Mbwake 12. Coach: Paolo Galbiati

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basket, Cantù batte Torino e si avvicina al sogno playoff

QuiComo è in caricamento