Lunedì, 20 Settembre 2021
Basket

La Pallacanestro Cantù batte la Langhe Roero Basket e trionfa nell'Acqua S.Bernardo Cup

Nel derby dello sponsor la squadra di Marco Sodini vince 83 a 62 e si aggiudica il trofeo. Sodini: "Amichevoli come queste sono molto utili per il nostro percorso di crescita e conoscenza reciproca"

Robert Jonsons - Pallacanestro Cantù (Foto Twitter @PallCantu)

La Pallacanestro Cantù di coach Marco Sodini batte la Langhe Roero Basket per 83 a 62 e si aggiudica la prima edizione dell'Acqua San Bernardo Cup. Il match, disputato al “Pala958” di Corneliano d’Alba, era stato dipinto come un derby, il derby dello sponsor per la precisione, ma nelle pratica per i biancoblu è stato poco più di uno scrimmage. Gara di fatto senza storia che finisce con 21 punti di scarto tra le due compagini segno di una grande differenza sia in termini tecnici che agonistici.

I biancoblu si presentano con la sorpresa Jordan Bayehe, appena rientrato dall’impegno con la Nazionale del Camerun agli AfroBasket. Nel quintetto iniziale scelto da Sodini in campo anche Johnson, Allen, Severini e Da Ros.

Le quattro frazioni di gioco rappresentano plasticamente la progressione numerica del divario tra le due squadre in campo. Si parte dal 22 a 16 della prima frazione al 38 a 29 con il quale si va al riposo. Nel terzo quarto la Pallacanestro Cantù allunga fino a più 16, 61 a 45, mentre nell'ultima frazione la costanza al tiro di Severini, Sergio e Johnson fissano il parziale finale sull'83 a 62.

Al termine del trofeo, il tecnico di Cantù Marco Sodini ha rilasciato queste dichiarazioni al sito ufficiale del Club. "Delle tre questa è stata sicuramente la nostra peggiore prestazione" ha esordito con nettezza il capo allenatore dei biancoblu. "Ma in una stagione di 40 partite non è un fatto preoccupante".

Scendendo nell'analisi della sfida alla Roero Langhe Sodini spiega come: "Nei primi due quarti non abbiamo avuto le giuste energie fisiche e la giusta attenzione tecnica". Male, secondo il tecnico, le spaziature offensive e l'eccesso di palleggio dati che hanno: "Auto-generato inutile frustrazione".

Sodini concede ai suoi ragazzi l'apprezzamento per: "Lo sforzo di giocare comunque insieme anche quando le cose non stavano andando". Elogi infine per Bayehe che: "Ha fatto un grande sforzo ed ha dimostrato subito voglia".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Pallacanestro Cantù batte la Langhe Roero Basket e trionfa nell'Acqua S.Bernardo Cup

QuiComo è in caricamento