Lunedì, 20 Settembre 2021
social

"A 40 giorni di vita deve imparare da sola". La storia della piccola Shauna, la cagnolina strappata alla morte

Salvata in extremis dall'associazione di volontari Como Scodinzola che si adopera a recuperare cani in situazioni problematiche, critiche, violente al Sud Italia per poi portarli a Como e farli adottare

Ci sono azioni che non possono trovare giustificazione. Non importa se non hai studiato, da che classe sociale provieni e dove sei cresciuto, se ti piacciono gli animali o meno. Ci sono cose che prescindono, che non trovano appigli e non c'è altro modo in cui chiamarle se non azioni malvagie.

La storia di questa cagnolina di nome Shauna è crudele, come è crudele prendere una cucciola di 40 giorni, strapparla dalla mamma, da cui ancora si nutre, e buttarla in un campo di pecore. 

«Deve imparare da sola", così dicevano quelli che avrebbero dovuto essere i suoi proprietari. 

Metodo troglodita: si strappa una cucciola alla madre a 40 giorni, la si butta nel campo con le pecore e si osservano le sue capacità di adattamento. Non sa mangiare da sola? Imparerà. Non sa procurarsi acqua? Problemi suoi. Le pecore la calpestano? Quello che non ti uccide, ti fortifica.

È da questa "scuola" da cui Como Scodinzola ha recuperato la cucciola stremata, disidratata, dolorante e nonostante ciò felice di vedere un umano. 

Per preservare la sicurezza della volontaria di Como Scodinzola che opera al Sud non sveleremo il nome del paese e delle persone coinvolte. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La cucciola salvata da morte certa, ha cominciato le terapie per riprendere energia e sta rispondendo benissimo. È brava e si fa fare le flebo e togliere le decine di forasacchi e nonostante tutto ha una grande fiducia nell'uomo. 

Shauna, lasciata senza mamma, cibo e acqua a curare le pecore a 40 giorni di vita, ha deciso di fargliela vedere ai trogloditi che avevano già deciso per lei e sta riuscendo a sopravvivere e guarire. 

Sahuna-2-2

Shauna appena sarà in grado di affrontare la staffetta arriverà a Como e sarà adottabile. Nel mentre chi volesse aiutare le volontarie di Como Scodinzola che hanno spese per le medicine, le cure, lo stallo (non solo di Shana ma di tantissimi altri cani) può farlo qui: www.comoscodinzola.it/come-aiutarci

Per info; comoscodinzola@gmail.com referente Lucia 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"A 40 giorni di vita deve imparare da sola". La storia della piccola Shauna, la cagnolina strappata alla morte

QuiComo è in caricamento