menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Visitare Villa Olmo: si pensa a un biglietto d'ingresso a 5 euro

Nel progetto di riqualificazione del comparto di Villa Olmo e Villa Saporiti (compresi il parco e l'orto botanico) è prevista l'ipotesi di biglietti di ingresso. Visitare Villa Olmo, per esempio, potrebbe costare 5 euro; 3 euro per un tour a Villa...

Nel progetto di riqualificazione del comparto di Villa Olmo e Villa Saporiti (compresi il parco e l'orto botanico) è prevista l'ipotesi di biglietti di ingresso. Visitare Villa Olmo, per esempio, potrebbe costare 5 euro; 3 euro per un tour a Villa Saporiti. Sarebbe prevista anche una card turistica da 10/15 euro.

E' quanto contenuto nella relazione generale del progetto predisposto per la riqualificazione delle aeree verdi e delle ville finanziato grazie al contributo di 5 milioni di euro di Fondazione Cariplo. A snocciolare questi dati è stato il consigliere comunale di Lista per Como, Mario Molteni, lunedì sera in consiglio in occasione della discussione della mozione che Luca Ceruti (M5S) ha presentato per chiedere trasparenza sull'utilizzo dei contributi di Fondazione Cariplo. Molteni ha sviscerato il contenuto della documentazione che aveva richiesto nelle scorse settimane agli uffici dell'assessorato ai Lavori pubblici e che ha ricevuto nei giorni scorsi. L'assessore Daniela Gerosa ha tenuto a precisare che di queste ipotesi il consiglio comunale era già stato messo al corrente in occasioni di precedenti confronti sul tema Villa Olmo.

Sergio Gaddi (Forza Italia) ha voluto porre l'accento su alcuni numeri che sarebbero serviti a predisporre il progetto di riqualificazione e a ottenere i finanziamenti della Fondazione, vale a dire il numero di visitatori totalizzati nel biennio 2012-2013: i numeri forniti dall'amministrazione del sindaco Mario Lucini, infatti, comprendono anche i visitatori dell'ultima grande mostra della precedente amministrazione di centrodestra il cui assessore alla Cultura (e curatore delle mostre) era appunto Gaddi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Como: "Bambini silenzio, a mensa non si parla o prendete la nota"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento