Sabato, 25 Settembre 2021
Politica

Testamento biologico, dibattito in consiglio comunale

Un altro dibattito che si preannuncia molto acceso in consiglio comunale di Como. Forse già nella prossima seduta l'aula si troverà a discutere un altro tema caldo: dopo le coppie di fatto delle scorse sedute, la politica cittadina affronterà il...

Un altro dibattito che si preannuncia molto acceso in consiglio comunale di Como. Forse già nella prossima seduta l'aula si troverà a discutere un altro tema caldo: dopo le coppie di fatto delle scorse sedute, la politica cittadina affronterà il tema del testamento biologico. Merito di una mozione presentata da Luca Ceruti (Movimento 5 Stelle). Dopo che il consiglio avrà votato la proposta di apertura al pubblico del parco di Villa Giovio, si passerà a discutere la mozione di Ceruti. La proposta di Ceruti è di istituire un apposito registro. Nel dettaglio la mozione impegna il sindaco Mario Lucini e la sua giunta di centrosinistra a istituire un "registro dei testamenti biologici e delle volontà anticipate di fine vita, istituendo un apposito servizio di registrazione e conservazione di tali atti, tale registro è riservato ai cittadini residenti nel Comune di Como".

"Confidiamo che l'aula sappia affrontare questo tema così delicato in modo laico e costruttivo - scrive Ceruti sul blog di M5S Como - Segue un'attesa di svariati mesi e un interim praticamente identico alla mozione sulle coppie di fatto. Presentata come delibera a Luglio 2012, non raccolse nessuna adesione di firme, ritirata all'inizio di quest'anno e ripresentata come mozione. Mesi persi, parecchi, purtroppo lo strumento mozione renderà il cammino di questa iniziativa molto più lento di quanto dovrebbe il buon senso prevedere. Riteniamo che Como come capoluogo di provincia e come comune importante debba saper essere punto di riferimento".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Testamento biologico, dibattito in consiglio comunale

QuiComo è in caricamento