Astuti e Orsenigo: "Vogliamo spiegazioni sull'ignobile spot elettorale dell'Udc svizzera"

"Nella mia classe solo Sara e Giorgio sono svizzeri". Ecco il video

Screenshot del video

Uno spot elettorale a dir poco imbarazzante anche per il fatto che utilizza una bambina. E' quello dell'Udc Ticino che con il titolo "Facciamolo per i nostri figli" ha pubblicato un filmato che grazie ai suoi discutibili contenuti non è passato inosservato anche oltreconfine. 

“Siamo veramente esterrefatti di fronte all’ennesima provocazione del partito svizzero dell’Udc: un video, indegno, dove viene sfruttata l’immagine di una bambina che prima magnifica la bellezza della Svizzera e del suo stile di vita e poi, cambiando nettamente registro, dimostra, con immagini risibili, che i Cantoni si stanno abbruttendo a causa dell’immigrazione. Uno spot elettorale vergognoso sotto tutti i punti di vista, perché sfrutta l’infanzia, perché manda un messaggio falso e grave e perché attacca chiunque vada onestamente a lavorare nella Confederazione, in primis i nostri frontalieri”, sono infuriati Samuele Astuti e Angelo Orsenigo, consiglieri regionali del Pd e componenti della Commissione speciale rapporti tra Lombardia e Confederazione elvetica, dopo aver visto lo spot che il partito di maggioranza svizzero ha diffuso a sostegno dell’iniziativa per la limitazione, che vuole tornare a un’immigrazione moderata.

Vogliamo spiegazioni sull'ignobile spot elettorale dell'Udc svizzera I contenuti di quel video sono ignobili: la bambina – e già è agghiacciante di per sé utilizzare un minore per mandare questi messaggi – deve recitare la parte di colei che ha paura perché ‘dappertutto ci sono cantieri’, nel senso di palazzi in costruzione, e ‘uomini che gironzolano per strada’, come se i muratori di ogni dove, anche lombardi, fossero dei delinquenti. Per non parlare di frasi come ‘il tram è sempre pieno e non posso mai sedermi’! E quindi? Siccome ci sono donne straniere sedute, una bambina nel fiore degli anni, ma svizzera, è costretta, poverina, a stare in piedi? Siamo sconvolti dalla pochezza di questi personaggi”, incalzano i due consiglieri lombardi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Ci rivolgeremo al presidente della Commissione speciale affinché chieda chiarimenti ai nostri corrispettivi ticinesi, esponenti dell’Udc compresi, che quando vengono da noi a Milano o ci ricevono a Bellinzona sono affabili e collaborativi, ma poi, a ogni piè sospinto, trovano un modo becero per offendere gravemente i nostri concittadini. Inaccettabile”, concludono Astuti e Orsenigo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 10 migliori rifugi sul Lago di Como

  • Quattro ristoranti? Di più, ecco chi sono i master chef lariani

  • Lago di Como come in una favola, il matrimonio di Elettra Lamborghini: le foto social

  • Elettra Lamborghini e Afrojack sul lago di Como per il grande giorno: tutto sulle nozze

  • Mentre Boris Johnson accusa l'Italia, la compagna Carrie Symonds si diverte sul Lago di Como

  • Alserio, al via la Sagra dei sapori della Montagna: la prima mangiata d'autunno

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento