rotate-mobile
Politica

Omicidio nautico equiparato all'omicidio stradale: approvata la mozione

In Regione il via all'iter legislativo dopo gli incidenti mortali sula lago di Como e Garda

Le regole cambieranno anche per gli incidenti tra natanti. Il Consiglio Regionale della Lombardia ha infatti approvato la mozione che prevede l'impegno ad avviare l'iter legislativo finalizzato ad equiparare l'omicidio nautico all'omicidio stradale. Lo scorso anno in Lombardia si verificarono due gravissimi incidenti mortali a distanza di pochissimi giorni a seguito di violenti scontri tra imbarcazioni: nel primo, sul Lago di Garda, persero la vita due persone; nel secondo sulle acque del Lario morì un giovane comasco di 22 anni.

Così Raffaele Erba, consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle: “E' giusto intervenire dal punto di vista normativo per dare un segnale forte ed evitare che si ripetano questi gravissimi incidenti. Equiparare l'omicidio nautico all'omicidio stradale è doveroso affinché esista un deterrente che inviti alla prudenza chiunque si mette alla guida di un natante”.

L'intero gruppo del MoVimento 5 Stelle Lombardia ha votato a favore della mozione.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio nautico equiparato all'omicidio stradale: approvata la mozione

QuiComo è in caricamento