Politica

Oggi riunione di giunta a Palazzo Cernezzi. Forse è l'ultima

Una riunione di giunta con un'agenda così non la si vedeva da tempo in Comune di Como. Anzi, forse non si è mai vista. Densa di argomenti da approvare (ben 23) tra i quali alcune delibere che riguardano le principali questioni della città. Ciò fa...

Una riunione di giunta con un'agenda così non la si vedeva da tempo in Comune di Como. Anzi, forse non si è mai vista. Densa di argomenti da approvare (ben 23) tra i quali alcune delibere che riguardano le principali questioni della città. Ciò fa riflettere: come mai tutti i temi caldi vengono discussi proprio adesso, in questa giunta che precede di un giorno la votazione della mozione di sfiducia al sindaco di Como Stefano Bruni? Pura coincidenza? O forse è il testamento "amministrativo" di Bruni? Il sindaco afferma che "è un caso" e che "sono tutte questioni già avviate e che si sapeva sarebbero arrivate in giunta". Anche se lo stesso primo cittadino ammette: "Bisogna essere realisti, questa può essere l'ultima giunta". Ma vediamo nel dettaglio i principali temi su cui la giunta di Palazzo Cernezzi è chiamata a deliberare nella riunione di oggi pomeriggio.

Ticosa - Visto che i rapporti tra il Comune e Multi (la ditta che avrebbe dovuto eseguire i lavori di riqualificazione dell'area ex Ticosa) sono naufragati, il sindaco Bruni (in qualità anche di assessore all'Urbanistica) ha deciso di procedere con la escussione della fidejussione di 3 milioni di euro. Si tratta di una cifra che, stando al contratto preliminare di compravendita dell'area, Multi avrebbe dovuto versare al Comune in caso si fosse ritirata dall'affare. E' quasi sicuro, però, che Multi farà ricorso visto che non ritiene di avere colpe se l'affare per la riqaulificazione dell'area ex Ticosa è saltato.

Apalto rifiuti - La super gara da 80 milioni di euro in 7 anni per l'affidamento del servizio di gestione e smaltimento dei rifiuti della città non è stata ancora esplicata. Per tanto l'amministrazione comunale dovrà procedere alla proroga del servizio in essere.

Trevitex - Altro tema caro all'amministrazione Bruni è l'area ex Trevitex di Camerlata, dove è sorto il supermercato Esselunga che, a causa di problemi burocratici e mancate autorizzazioni, risulta dopo anni ancora diviso in due superfici medie di vendita, con la conseguente impossibilità a dare vita a un unico grande centro commerciale che avrebbe potuto fare decollare il supermercato. Oggi in giunta si avvierà la procedura del cosiddetto "accordo di programma", un iter amministrativo-politico che potrebbefinalmente consentitre a Esselunga di aprire un centro commerciale vero e proprio a Camerlata.

Paratie e nuovo lungolago - Questioni economiche legate alla realizzazione delle paratie anti esondazione e della nuova passeggiata del lungolago. Il punto in agenda della giunta di oggi è abbastanza "tecnico": "Riapprovazione quadro economico a seguito di recupero IVA".

Le opere pubbliche dei prossimi 3 anni - E per finire, la giunta è chiamata a esprimersi sul piano triennale delle opere. Vale a dire l'elenco contenuto nel cosiddetto programma triennale dei lavori pubblici aggiornato per il 2011-2013. In particolare l'esecutivo dovrà avallare l'elenco annuale per il 2011.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oggi riunione di giunta a Palazzo Cernezzi. Forse è l'ultima

QuiComo è in caricamento