Politica

Mozione di sfiducia all'assessore Cavadini

La mozione di sfiducia all'assessore alla Cultura Luigi Cavadini (nella foto) è stata depositata questa mattina in Comune a Como. Hanno firmato la mozione Marco Butti del gruppo misto, Francesco Scopelliti, Sergio Gaddi e Anna Veronelli del Pdl...

luigi-cavadini

La mozione di sfiducia all'assessore alla Cultura Luigi Cavadini (nella foto) è stata depositata questa mattina in Comune a Como. Hanno firmato la mozione Marco Butti del gruppo misto, Francesco Scopelliti, Sergio Gaddi e Anna Veronelli del Pdl, Mario Molteni (Lista per Como), Alessandro Rapinese (Adesso Como) e Luca Ceruti (Movimento 5 Stelle). La mozione chiede la sfiducia dell'assessore Cavadini a causa dei risultati ottenuti dalla mostra di Villa Olmo su Sant'Elia organizzata da marzo a luglio 2013. In particolare il documento di sfiducia critica il "buco" di bilancio di oltre 200mila euro e il numero di biglietti staccati, cioè circa 18mila, vale a dire circa un terzo della soglia di 50mila euro che aveva previsto Cavadini. La discussione si prannuncia assai accesa, se non altro per l'intervento di Sergio Gaddi, ex assessore alla Cultura e ideatore delle grandi mostre di Villa Olmo, il quale è sempre stato molto critico nei confronti del suo successore. Tra i due ci sono stati più volte accesi diverbi, ultimo quello in commissione Cultura lo scorso 24 ottobre. La mozione sarà presentata in aula da Butti. La mozione sarà discussa già entro 20 giorni lavorativi. E' possibile avanzare richiesta di discutere una mozione entro 20 giorni quando presenta almeno sette firme di consiglieri comunali.

Intanto l'assessore Cavadini non anticipa le sue intenzioni qualora la sfiducia dovesse essere approvata: "Il mio incarico è nelle mani del sindaco che può revocarmi quando vuole, sfiducia o non sfiducia. In ogni caso credo che sia giusto aspettare che la sfiducia venga votata prima di dire cosa farò io o cosa farà il sindaco".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mozione di sfiducia all'assessore Cavadini

QuiComo è in caricamento