Sabato, 23 Ottobre 2021
Politica Via Luigi Cadorna

Ministro Fedeli a Como, insegnanti in protesta

Via Mugiasca blindata per la visita al Conservatorio

Valeria Fedeli, ministro dell'Istruzione in visita questa sera al Conservatorio di Como, è stata accolta da una pacifica protesta da parte di alcuni rappresentanti del Coordinamento comasco dei diplomati magistrali che sono stati bloccati in via Mugiasca. Nello specifico, visto che in molti rischiano il licenziamento, chiedono di conservare i posti in ruolo con anno di prova già espletato; di salvaguardare l'anno di prova in corso e valido per il ruolo; di salvaguardare i colleghi presenti in GAE con riserva; di di salvaguardare i colleghi cpn ruolo accantonato in attesa della sentenza di merito. Infine di salvaguardare non solo i loro diritti ma anche quello delle colleghe di scienze della formazione primaria che vivono la loro stessa condizione.

Il prefetto di Como, Bruno Corda, ha spiegato ai rappresentanti del Coordinamento comasco dei diplomati magistrali che, per questioni di protocollo, non sarebbe stato possibile un incontro in serata con il ministro ma si è fatto garante per fissare un incontro per la settimana prossima a Roma. Il ministro Fedeli era a Como, invitata dal presidente del Conservatorio Fiano, dopo aver firmato l'atteso provvedimento che equipara definitivamente i titoli finali con quelli universitari, garantendo un quadro chiaro delle equipollenze. Di tutt'altro tenore il clima all'interno del Conservatorio di via Cadorna, dove il ministro Fedeli ha ricevuto una caldissima accoglienza. Durante la visita si è intrattenuta a lungo con gli studenti per poi concludere la serata con un l'atteso intervento in auditorium anticipato da quelli del presidente Fiano e del direttore Balzaretti visibilmente soddisfatto dell'incontro e della disponibilità del ministro. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ministro Fedeli a Como, insegnanti in protesta

QuiComo è in caricamento