rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Politica

Per Como il centrodestra ha scelto Molteni, ex sindaco di Lipomo

Una candidatura sorprendente che non mancherà di aprire nuove ferite tra Lega, Forza Italia e FdI

Alla fine, non senza stupore, sembra che il nome sia deciso e che per l'ufficializzazione sia solo una questione di ore. Il candidato del centrodestra quale sindaco di Como è Giordano Molteni: 69 anni, medico, ex sindaco di Lipomo ma già sconfitto nel suo Comune nel 2020 proprio perchè Fratelli d'Italia e Lega si schierarono apertamente contro la candidatura di Molteni, che alla fine determinò la vittoria del centrosinistra con Alessio Cantaluppi.

Tuttavia, sembra proprio che il nome di Molteni sia una decisione sì riconducile al senatore Alessio Butti ma anche e soprattutto ad Alessandro Fermi, recentemente passato da Forza Italia alla Lega. Una scelta figlia comunque di un accordo ratificato nelle stanze romane dove si decidono anche le sorti del nostro capoluogo.

Un azzardo, quello che ha portato a puntare sul nome dell’ex primario di Otorinolaringoiatria all'ospedale Sant’Anna, che non mancherà certo di alimentare nuove ampie tensioni nel centrodestra. Vuoi perché non è certo una candidatura che potrà spostare gli equilibri verso il centrodestra, vuoi perché Molteni sembra essere completamente avulso dalle dinamiche della città. Ad essere maligni vien quasi da pensare che, dopo l'esperienza non certo felice del mandato Landriscina, la colazione di centrodestra, che un nome di spicco non l'ha saputo produrre, abbia già usmato il sapore della sconfitta e messo quindi in campo una candidatura che se anche dovesse uscire sconfitta non farà troppo rumore. 

Difficile pensare che Giordano Molteni, nella partita elettorale che lo vedrà contrapposto in primis a Barbara Minghetti e Alessandro Rapinese, possa scuotere la città al punto da conquistare Palazzo Cernezzi. Un altro medico al quale toccherà confrontarsi con due candidati che sulla carta partono decisamente con il favore del pronostico: sia per il fatto che in città sono entrambi, seppure per motivi diversi, molto conosciuti, sia perché il loro peso politico è oggi certamente più rilevante.

Ora resta solo da capire come Molteni verrà sostenuto all'interno della coalizione in una campagna elettorale che si annuncia davvero in salita per il centrodestra. Per chiudere la partita manca solo il candidato di Civitas, la lista civica guidata da Bruno Magatti che potrebbe presentarsi insieme ai 5 Stelle: tutto fa pensare che il nome alla fine sarà quello di Adria Bartolich. Una cosa è certa, l'era Landriscina, che non l'ha presa benissimo, sta volgendo al termine.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per Como il centrodestra ha scelto Molteni, ex sindaco di Lipomo

QuiComo è in caricamento