rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Elezioni comunali 2022

Rapinese: "Tolleranza zero, balordi sotto torchio"

E vuole vietare il consumo di alcolici all’aperto nelle "zone calde"

Alessandro Rapinese alza i toni e, forse, cerca voti un po' più a destra. Non che la situazione in via Anzani sia delle più edificanti, tuttavia le parole usate dal candidato sindaco di Como sono indubbiamente forti: "In via Anzani ogni volta che torni a casa non sai cosa ti aspetta: pestaggi, spaccio e alcolizzati ciondolanti intenti a urinare in mezzo alla strada sono ormai all’ordine del giorno. E la via Anzani, purtroppo, non è l’unica zona della città piombata nel totale degrado".

"Appena sindaco - e qui Rapinese non fa sconti - contrariamente ai miei dormienti predecessori, utilizzerò tutte le leggi, gli strumenti ed il personale di cui la nostra splendida Repubblica è dotata per mettere i balordi sotto torchio. Lo farò in maniera progressiva fino a quando non avranno capito che a Como rigare dritto è l’unica possibilità. Dal primo giorno nelle zone calde del nostro Comune vieterò il consumo di alcolici all’aperto e collaborerò con Questore e Prefetto affinché ogni balordo abbia al suo fianco, in divisa o in borghese, un angelo custode pronto a fargli apprezzare l’efficienza con la quale la Repubblica sa garantire la serenità alla propria cittadinanza. Se non sei un balordo non hai nulla da temere".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinese: "Tolleranza zero, balordi sotto torchio"

QuiComo è in caricamento