Domenica, 13 Giugno 2021
Politica

Edgardo Arosio, sindaco di Cantù: "Seguirò le indicazioni del partito"

Cantù. I tempi sono ancora prematuri, si sa.  Ma il "toto candidati"  per le prossime elezioni amministrative a Cantù è già aperto. E i nomi non si sono fatti attendere,  soprattutto nelle file della maggioranza leghista che dal lontano 1993 ha in...

edgardo-arosio

Cantù. I tempi sono ancora prematuri, si sa. Ma il "toto candidati" per le prossime elezioni amministrative a Cantù è già aperto. E i nomi non si sono fatti attendere, soprattutto nelle file della maggioranza leghista che dal lontano 1993 ha in pugno l'amministrazione della città. Un susseguirsi di indiscrezioni e vox populi anima in questi giorni il dibattito politico su chi, alle elezioni amministrative di maggio, prenderà il posto di Tiziana Sala, sindaco uscente non più ricandidabile. I nomi che ricorrono più di frequente sono quelli dell'Onorevole Nicola Molteni e dell'ex primo cittadino Edgardo Arosio, già amministratore negli anni 1997-2002, con un passato anche di consigliere provinciale e regionale, entrambi leghisti fedeli alle disposizioni del partito. Raggiunto telefonicamente, l'ex sindaco Arosio non conferma smentisce l'idea di una lista civica ma non le indiscrezioni che lo vorrebbero come futuro candidato sindaco: "sono un tesserato militante della Lega Nord, frequento la mia sessione e basta. Sono un militante attivo e lavoro per il movimento". E in merito alle amministrative di maggio, Arosio risponde che: "I tempi sono prematuri. In questo momento mi occupo del mio lavoro. Seguirò le indicazioni del partito a tempo debito". Difficile al momento fare delle previsioni. Una sola cosa è certa: la Lega sembra non voler mollare l'osso che tiene saldamente in bocca dal 1993 e "fidelitas" sembra la parola chiave che caratterizzerà la prossime amministrative.

Irene Savasta
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Edgardo Arosio, sindaco di Cantù: "Seguirò le indicazioni del partito"

QuiComo è in caricamento