menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Da sinistra: Vittorio Nessi e Maurizio Traglio (Svolta Civica) e Gabriele Guarisco (PD)

Da sinistra: Vittorio Nessi e Maurizio Traglio (Svolta Civica) e Gabriele Guarisco (PD)

Como Acqua e lo spettro della Corte dei Conti (secondo l'opposizione)

Nessi, Traglio e Guarisco all'attacco: "Tre anni e un sacco di soldi buttati via"

Non è solo una questione tecnica (a dispetto di quanto dicano dalla maggioranza di centrodestra del Comune di Como) e non è solo una questione economica. E' anche, e forse soprattutto, una questione politica. Anzi, una battaglia. La mancata fusione per incorporazione in Como Acqua delle 12 società che gestiscono l'acqua nel territorio comasco sta scatenando un'estesa guerra che tra centrodestra da una parte e centrosinistra e Movimento 5 Stelle dall'altra.

La mancata fusione dovuta soprattutto al parere contrario dei comuni di Como, Erba e Cantù ha acceso gli animi degli esponenti politici (non solo dei sindaci) dei Comuni dove tale fusione la si vorrebbe. La vorrebbero, dicono, per garantire che la gestione dell'acqua rimanga pubblica. 

A Como, dove il centrosinistra è all'opposizione, piovono pesanti accuse dai gruppi della lista Svolta Civica e del Partito Democratico (che hanno sostenuto la candidatura a sindaco di Maurizio Traglio). Vittorio Nessi (Svolta Civica) ha infatti ripercorso i tre anni di iter amministrativo e burocratico (oltre che politico) per la fusione delle 12 società nell'unica Como Acqua, ricordando che "questo iter dal suo avvio alla sua conclusione, è costato non meno di 500mila euro per incarichi professionali, perizie e spese affrontate dalle singole società. Inoltre, Como Acqua ha già ricevuto surplus di denaro dall’Autorità d’ambito pari a circa 3 milioni e 400mila euro che se non saranno utilizzati dovranno essere restituiti". Da qui l'anticipazione nientemeno dell'intenzione di presentare un esposto alla Corte dei Conti.

Traglio, invece, ha sottolineato come "con la bocciatura della fusione l'amministrazione comunale di centrodestra abbia perso l'occasione di essere leader del territorio su un tema di assoluta rilevanza per i cittadini". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Le 5 camminate più belle sul Lago di Como

social

Lago di Como, cinque trattorie all'aperto con vista mozzafiato

social

I 10 migliori rifugi sul Lago di Como

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

QuiComo è in caricamento