Allarme Coldiretti, clima impazzito: nubifragi, vento e grandine sul comasco

Intere culture spazzate via e serre scoperchiate

Una delle serre scoperchiate dal violento nubifragio di questa notte

La notte appena trascorsa, quella fra il 14 e il 15 novembre, è stata veramente un incubo per l'agricoltura comasca. Già nei giorni passati le prime avvisaglie, con temporali forti, ma è nelle ultime ore che in particolar modo le zone del canturino e dell'erbese, fino a Canzo e Asso, hanno fatto registrare danni terribili alle colture. Due problemi: da una parte, il generale danno fatto dalla pioggia e dal vento forte sui campi di tutto il territorio lariano, dall'altra il fatto che il perdurare di questa situazione renda complicate le operazioni normalmente previste dai cicli agricoli. In alcuni casi addirittura, il massiccio numero di alberi caduti, bloccando le strade, ha reso irraggiungibili alcuni fondi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Un autunno difficile in tutta Italia - sottolinea Coldiretti Como Lecco - dove si contano quattro nubifragi al giorno con tempeste di pioggia, vento, trombe d'aria e grandine”. In più sul territorio Comasco, l'ultima violenta ondata di maltempo, che ha avuto questa notte il suo apice, arriva dopo un inizio d'autunno a due facce: prima il caldo prolungato che ha ritardato la caduta delle foglie e protratto la presenza degli insetti estivi, poi l'arrivo improvviso del freddo con escursioni termiche marcate, bombe d'acqua e vento fortissimo. “Il rischio è che la tropicalizzazione del clima – conclude Fortunato Trezzi, presidente di Coldiretti Como - possa devastare un territorio già fragile e non pronto a gestire l’emergenza climatica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio in piazza San Rocco a Como: ucciso don Roberto Malgesini

  • A Como la gara a chi mangia più arrosticini: il record da battere è 51

  • Chi era don Roberto Malgesini: un vero prete "di strada", in aiuto dei più deboli

  • I 7 migliori ristoranti dove mangiare etnico a Como

  • Lo ha ucciso con un coltello: chi è l'assassino di Don Roberto Malgesini

  • Studente positivo al covid al liceo Giovio di Como. E adesso cosa succede?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
QuiComo è in caricamento