Famiglia

Bonus bicicletta: come funziona e a chi spetta

Il bonus bici copre il 60% del valore dell'acquisto, fino ad un massimo di 500 euro. Ecco chi può richiederlo e fino a quando vale

Bicicletta

All'interno del Decreto Rilancio, approvato dal Consiglio dei ministri lo scorso 13 maggio 2020, sono previsti anche incentivi per la mobilità. In particolare il nuovo decreto prevede una serie di agevolazioni che riguardano l’acquisto di biciclette e monopattini, il cosiddetto "bonus bici".

I migliori modeli di monopattini elettrici

Come funziona il bonus bici

Come precisato dal governo, il bonus può essere richiesto dai “residenti maggiorenni nei capoluoghi di Regione, nelle Città metropolitane, nei capoluoghi di Provincia ovvero nei Comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti”. Ogni acquirente, di età superiore ai 18 anni, potrà usufruire del buono una sola volta, che coprirà il 60% del costo del mezzo e non dovrà essere comunque superiore ai 500 euro.

Fino a quando si può richiedere il bonus

Tale agevolazione è valida dal 4 maggio 2020 fino al 31 dicembre 2020. Il bonus coprirà il 60% del costo di biciclette - anche a pedalata assistita - e di veicoli per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica, come monopattini e monowheel. La richiesta potrà essere effettuata solo una volta.

Come richiederlo

Fino ad oggi non sono state indicate le modalità di richiesta e di fruizione. Si ipotizza uno sconto immediato direttamente in negozio, o un credito d’imposta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonus bicicletta: come funziona e a chi spetta

QuiComo è in caricamento