Green

Nuova invasione di cimici nel Comasco, l'esperto: "Impossibile eliminarle"

Con i primi freddi sono tornati i fastidiosi insetti asiatici resistenti ai repellenti

Invasione di cimici

Nuova invasione di cimici nel comasco.

Con i primi abbassamenti delle temperature sono tornati ad affacciarsi nelle case questi fastidiosi insetti che, se attaccati, emanano il caratteristico odore sgradevole.

"Le cimici che ci sono nelle nostre zone ormai sono al 99% asiatiche, quelle cosiddette "marmorizzate", di colore marrone -spiega Mario Colombo, entomologo docente all'Università degli Studi di Milano - sono arrivate qualche anno fa e qui da noi hanno trovato un ambiente favorevole perchè di fatto non ci sono animali che le predano".

Ma perchè proprio adesso stanno ricomparendo nelle abitazioni?

"Come molti altri insetti, le cimici cercano il calore. Con l'abbassamento autunnale delle temperature, le cimici vanno in cerca di un rifugio caldo in cui passare l'inverno e le nostre case sono di fatto degli accumulatori di calore. Normalmente durante l'estate vivono nei boschi o negli orti, con l'arrivo del freddo cercano riparo all'interno. Non sono pericolose per l'uomo - tranquillizza Colombo -mentre possono danneggiare le piante da frutta. In questo caso si può ricorrere a qualche insetticida leggero che non sia letale per l'uomo".

Niente da fare, invece, per difendere le abitazioni: "Purtroppo c'è poco da fare per respingerle - conclude l'entomologo- non esistono spray o repellenti. L'unico rimedio è eliminarle quando si trovano o buttarle fuori di casa".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova invasione di cimici nel Comasco, l'esperto: "Impossibile eliminarle"

QuiComo è in caricamento