Officina Como e il ruolo della Cultura in città

Cultura

Sabato 16 novembre Officina Como organizzerà il secondo appuntamento del progetto "(ri)Pensiamo Como", laboratorio di idee dedicato ai giovani per costruire il futuro della città. 

L'argomento della serata sarà la cultura.

 - Qual è il ruolo della cultura nello vita di una città?

- Come e quanto un territorio dovrebbe investire in attività culturali per potenziare il suo sviluppo, tutelare la sua identità e valorizzare il suo patrimonio?

- In che modo coniugare arte, musica, storia e letteratura per offrire ai cittadini del presente e del futuro una città dinamica e attrattiva?

Per scoprire e approfondire questo e molto altro vi aspettiamo sabato 16 novembre alle 1830 presso la Fondazione Antonio Ratti, in Villa Sucota, di Via per Cernobbio 19 - Como.

La serata vedrà la partecipazione di un relatore d'eccellenza: Stefano Baia Curioni, Docente responsabile del Major Arts and Heritage della Bocconi e Presidente del Centro Internazionale di arte e cultura di Palazzo Te di Mantova. Dopo l’intervento del relatore spazio al dibattito e ai commenti della Community di giovani, veri protagonisti di questa iniziativa.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Noir in Festival 2019, a Como nel segno di Batman e Dario Argento

    • Gratis
    • dal 6 al 12 dicembre 2019
    • Como e Milano

I più visti

  • Como Città dei Balocchi, tutto il programma dell'edizione 2019-2020

    • Gratis
    • dal 23 novembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Varie sedi
  • Como Magic Light Festival, ecco tutti i monumenti e i palazzi illuminati

    • dal 23 novembre 2019 al 6 gennaio 2020
  • Van Gogh Alive: arriva a Lugano la mostra multimediale più visitata al mondo con oltre 7 milioni di spettatori

    • dal 14 novembre 2019 al 19 gennaio 2020
    • Centro Esposizioni di Lugano  
  • Lake Como Christmas Light, ecco dove e quando

    • Gratis
    • dal 29 novembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Lago di Como
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    QuiComo è in caricamento