A Cernobbio e Lugano arrivano gli autori "Boreali"

Jón Kalman Stefánsson

I BOREALI, il più grande festival italiano interamente dedicato alla cultura del Nord Europa, ideato e organizzato da Iperborea, dopo l’edizione milanese al Teatro Franco Parenti di febbraio, si sposta a Cernobbio e Lugano dal 9 all’11 aprile 2019, per tre giorni di eventi in collaborazione con Parolario, PiazzaParola, Museo Villa Bernasconi, Comune di Cernobbio e LAC Lugano Arte e Cultura.

Il festival anche per questa quinta edizione è l’occasione per un’esplorazione dei diversi ambiti artistici e culturali del Nord Europa, partendo dalla letteratura e dall’incontro con autori conosciuti e tradotti in tutto il mondo. 

Saranno presenti nelle prestigiose sedi di Villa Bernasconi a Cernobbio e del LAC di Lugano lo scrittore e poeta islandese Jón Kalman Stefánsson, che incontra lo scrittore Andrea Vitali per parlare del suo ultimo libro Storia di Ásta (Iperborea 2018), dei segreti della sua scrittura e della sua Islanda; lo svedese Björn Larsson, che presenta il suo nuovo romanzo La lettera di Gertrud con Rossana Maspero e, dopo la partecipazione lo scorso settembre al progetto I Classici dentro e fuori il Bassone, dialoga con un ex detenuto della Casa Circondariale di Como di libertà e detenzione; Valerio Millefoglie con il suo Arto Paasilinna Memorial Tour, uno spettacolo e reading dedicato all’umorista finlandese Arto Paasilinna, recentemente scomparso. 

Oltre agli incontri con gli autori, eventi e laboratori per bambini sul Bambino mannaro di Ulf Stark e su Il piccolo Virgil di Ole Lund Kirkegaard, a cura di Cristina Zeppini, e un incontro dedicato alla cultura e alle lingue scandinave con Anna Brännström e Merja Kaipainen, in collaborazione con l’Istituto Culturale Nordico di Milano. Dopo l’edizione a Cernobbio/ Lugano, il festival raggiungerà anche Bologna e Matera. 
 

Programma

9 aprile, ore 14.30 - kids
Cernobbio - Mansarda, Museo Villa Bernasconi
Aiuto! Sono diventato un bambino mannaro
Evento e laboratorio per bambini sul Bambino mannaro di Ulf Stark, a cura di Cristina Zeppini. Per bambini dai 6 agli 11 anni, massimo 20 partecipanti.

Cosa succede al piccolo Ulf quando per colpa di un fratello dispettoso è convinto di essere diventato un famelico lupo mannaro? Come fare per resistere alla tentazione di divorare mamma e papà? Scopriamolo leggendo insieme lo spassoso racconto di Ulf Stark Il bambino mannaro (Iperborea 2019) e lasciamoci ispirare dalle avventure del piccolo protagonista per creare la nostra maschera da bambini mannari.

9 aprile, ore 18 - lit
Cernobbio - Giardino, Museo Villa Bernasconi
«Storia di Àsta». Cos’è l’essere umano se non desiderio?
Jón Kalman Stefánsson presenta Storia di Ásta con Andrea Vitali.

Storia di Ásta (Iperborea 2018) è l’ultimo libro dello scrittore e poeta islandese Jón Kalman Stefánsson, un romanzo lirico, sensuale e corale che attraverso le vite di Sigvaldi, Helga, Kristín, Jósef e Ásta racconta l’urgenza e l’incapacità di amare, la ricerca di se stessi nell’eterna e insidiosa corsa alla felicità, e quel fiume di desideri e nostalgia che accompagna il destino di ognuno. L’autore incontra lo scrittore Andrea Vitali per parlare del romanzo, dei segreti della sua scrittura e della sua Islanda.

10 aprile, ore 18 - lab
Cernobbio - Sala da Pranzo, Museo di Villa Bernasconi
Il fascino discreto della Scandinavia: breve lezione comparata di lingua e cultura nordica
Incontro dedicato alla cultura e alle lingue scandinave, con Anna Brännström e Merja Kaipainen. In collaborazione con l’Istituto Culturale Nordico di Milano.

Spesso i paesi e i popoli scandinavi vengono ricondotti sotto un’unica sfera culturale e linguistica. Confrontandoli e analizzandoli da vicino però ci si accorge che i confini geografici determinano sia piccole che grandi diversità. Due docenti dell’Istituto Culturale Nordico di Milano, Anna Brännström, svedese, e Merja Kaipainen, finlandese, ci accompagnano alla scoperta delle peculiarità delle lingue scandinave e delle moltissime differenze culturali dei suoi abitanti, con una lezione comparata e tante curiosità e aneddoti dal Nord.

10 aprile, ore 16.30 - kids
Lugano - Sala 4, LAC
Chi trova un amico trova un tesoro
Evento e laboratorio per bambini sul Piccolo Virgil di Ole Lund Kirkegaard, a cura di Cristina Zeppini. Per bambini dai 6 agli 11 anni, massimo 25 partecipanti.

Il piccolo Virgil abita in un villaggio dove capitano sempre tante incredibili avventure da vivere insieme ai suoi più cari amici: regali di compleanno invisibili, tesori nascosti, cicogne sole solette, draghi a sette zampe. 
Leggendo le divertentissime storie raccontate Ole Lund Kirkegaard nel Piccolo Virgil (Iperborea 2018), anche noi diventeremo suoi compagni d’avventure e costruiremo una mappa del tesoro… perché il tesoro più grande sono proprio gli amici. 

10 aprile, ore 18 - lit
Lugano - Hall, LAC
Il prezzo delle nostre scelte tra libertà, appartenenza e identità: «La lettera di Gertrud»
Björn Larsson presenta La lettera di Gertrud con Rossana Maspero.

Il desiderio di libertà, il coraggio di esplorare le proprie origini, il senso di appartenenza, l’identità collettiva. Sono questi gli orizzonti attorno ai quali ruota La lettera di Gertrud (Iperborea 2019), il nuovo romanzo di Björn Larsson, che con coerenza, determinazione e anticonformismo insegue da sempre la libertà e il desiderio di immaginare ed esplorare altre vite. Per discutere dei temi del libro e dare una risposta alle domande più intime di tutti gli uomini – chi siamo, da dove veniamo, quale possibilità abbiamo di autodeterminarci – la giornalista Rossana Maspero incontra lo scrittore svedese.

11 aprile, ore 18 - live
Lugano - Sala 4, LAC
Arto Paasilinna Memorial Tour. Cosa ci lascia uno scrittore quando ci lascia
Spettacolo e reading di Valerio Millefoglie dedicato all’autore finlandese Arto Paasilinna.

Un medico che alla sera legge Piccoli suicidi tra amici (Iperborea 2006) alla moglie in coma da nove mesi perché era l’ultimo libro letto insieme; un impiegato del comune di un paesino nella provincia bergamasca che ama così tanto l’autore da aver piantato la bandiera finlandese nel salone di casa e sul cofano della macchina; un ragazzo che fin da piccolo sognava di diventare guardia forestale e a cui la lettura de L’anno della lepre (Iperborea 1994) ha cambiato la vita spingendolo a licenziarsi dal vecchio impiego e a lavorare nei boschi.
Queste e altre storie di affezionati lettori costituiscono l’omaggio di Valerio Millefoglie all’umorista finlandese recentemente scomparso: un reading fatto di voci registrate, frammenti musicali, letture e ricordi, che racconta cosa ci lascia uno scrittore quando ci lascia.

11 aprile, ore 18 - talk
Cernobbio - Giardino, Museo Villa Bernasconi
La solitudine della libertà
Dialogo tra Björn Larsson e un ex detenuto che ha partecipato al progetto I Classici dentro e fuori il Bassone. Moderano Katia Trinca Colonel ed Eletta Revelli

Nel settembre 2018, Björn Larsson ha partecipato a un incontro con i detenuti all’interno della Casa Circondariale di Como. Uno dei temi più importanti venuti fuori dal confronto con l’autore era stato il concetto di libertà a partire dalla Vera storia del pirata Long John Silver (Iperborea 1998), testo che i partecipanti al progetto I Classici dentro e fuori il Bassone avevano precedentemente letto e analizzato.

È davvero possibile essere liberi? Il prezzo da pagare per la libertà è la solitudine? 

La questione della libertà è uno spunto prezioso per interrogarsi sulla detenzione, su che cosa davvero significhi perdere materialmente e moralmente la libertà. Vivere in luoghi ristretti a contatto con persone che possono influenzarci negativamente o essere invece determinanti per un possibile cambiamento è una condizione che ci caratterizza anche da liberi.  

In Villa Bernasconi, Larsson e un ex detenuto dialogheranno insieme a partire da queste riflessioni coinvolgendo il pubblico. Moderano Katia Trinca Colonel ed Eletta Revelli.


Collaborano con il Festival la libreria La Feltrinelli di Como e il bookshop LAC Shop di Lugano.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Lago di Como, Villa Carlotta: gli eventi di gennaio e febbraio

    • dal 17 gennaio al 28 febbraio 2020
    • Villa Carlotta
  • Strade Rosse: The Passenger

    • 5 marzo 2020
    • Spazio Parini

I più visti

  • Monet, Cézanne, Renoir, Gauguin e Van Gogh: a Lugano i capolavori della Collezione Emil Bührle

    • dal 14 marzo al 30 agosto 2020
    • Lac - Lugano - Svizzera
  • Lago di Como, Villa Carlotta: gli eventi di gennaio e febbraio

    • dal 17 gennaio al 28 febbraio 2020
    • Villa Carlotta
  • Carnevale di Cantù 2020, una sfida a colori

    • Gratis
    • dal 2 al 29 febbraio 2020
    • Varie sedi
  • Carnevale a Como, il programma per famiglie e bambini

    • solo domani
    • Gratis
    • 23 febbraio 2020
    • Varie sedi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    QuiComo è in caricamento